Europa League, le probabili formazioni di Napoli, Fiorentina, Inter, Torino

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

europaleague

Oggi torna l’Europa League, con gli incontri valevoli per la quinta giornata dei gironi di qualificazione. Per quanto riguarda le italiane, scenderanno in campo alle ore 19 il Napoli e la Fiorentina, mentre alle 21,05 l’Inter ed il Torino. Le probabili formazioni:  Il Napoli andrà in trasferta sul campo dello Sparta Praga, squadra con la quale condivide il primato nel girone I: i partenopei sono ad un passo dalla qualificazione, una vittoria domani chiuderebbe con una giornata d’anticipo il discorso ma Benitez sta pensando ad un turn over abbastanza ampio e schiererà con ogni probabilità un 4-2-3-1: Rafael; Maggio, Henrique, Albiol, Britos; Lopez, Jorginho; Michu, Hamsik, De Guzman; Zapata. La Fiorentina, che affronterà il Guingamp, invece, si è qualificata già nello scorso turno con mister Montella  che sembra orientato a far riposare tutti, o quasi, i suoi big e si schiererà quasi sicuramente con il classico 3-5-2: Tatarusanu; Richards, Basanta, Tomovic; Joaquin, Kurtic, Badelj, Vargas, Pasqual; Babacar, Gomez.

L’Inter, del neo tecnico Roberto Mancini, tenta di chiudere il discorso qualificazione in casa con gli ucraini del Dnipro, con i nerazzurri che possono anche accontentarsi di un pari per passare il turno matematicamente, ma nonostante questo la formazione vedrà molti titolari partire dal primo minuto, con la certezza che il modulo sarà il 4-3-1-2: Handanovic; Nagatomo, Vidic, Ranocchia, D’Ambrosio, Medel, Kuzmanovic, Obi; Guarin; Osvaldo, Icardi. Il Torino, invece, deve cercare la vittoria all’Olimpico contro il Bruges, primo in classifica nel girone B, per cercare di ipotecare la qualificazione ai sedicesimi di finale e non rischiare brutte sorprese nell’ultima giornata contro il Copenaghen, ancora pienamente in corsa. Per questo Ventura si affiderà a tutti i suoi migliori giocatori, ad eccezione di Darmian, schierando un 3-5-2: Gillet (Padelli); Maksimovic, Glik, Moretti; Bruno Peres, Nocerino, Vives, El Kaddouri, Molinaro; Amauri, Quagliarella.

  •   
  •  
  •  
  •