Fallo su Reus, Bakalorz minacciato dai tifosi del Borussia Dortmund

Pubblicato il autore: Francesco Serrone Segui

Bakalorz ReusMeglio evitare un certo tipo di interventi durante una partita. Sia perché possono far male all’avversario e costringere l’arbitro ad estrarre il cartellino rosso sia perché si rischia di dover affrontare l’ira dei tifosi. E’ quanto sta succedendo a Marvin Bakalorz. Il 25enne centrocampista tedesco del Paderborn è stato autore di un duro fallo nei confronti di Marco Reus. La stella del Borussia Dortmund ha rimediato una lesione ai legamenti della caviglia che lo terrà fuori dal campo fino all’inizio del 2015. Le scuse di Bakalorz alla tv tedesca non sono bastati a evitare che il calciatore divenisse oggetto di una serie di insulti da parte dei tifosi del Borussia, club con cui ha disputato due stagioni in Bundesliga (dal 2011 al 2013). Di fronte alle accuse di stampa e tifosi il calciatore ha scritto un post sulla sua pagina facebook: “State vedendo tutti quello che stanno facendo i media e che non c’è bisogno di commentare. Ho parlato con Marco e l’unica cosa importante è che ha accettato le mie scuse e sapeva che non era mia intenzione fargli male”. Bakalorz ha rincarato la dose in un’intervista a Sport 1: “Non cambierò il mio modo di giocare. Sono un centrocampista, per rubare i palloni devo essere pronto al contatto fisico. Gli esperti di calcio, gli ex giocatori, mi danno ragione, i media e i tifosi certe cose non le capiscono”. L’allenatore del Paderborn, André Breitenreiter, si è schierato in sua difesa: “Un giocatore, un uomo, non può subire una gogna mediatica del genere. In tutta la partita ha commesso due falli. In società gli siamo tutti vicino, e anche i nostri tifosi non lo stanno lasciando solo. Mi sento male per Marvin. Non si può pretendere che ogni giocatore sia in grado di sopportare centinaia di offese. Non tutti hanno una stabilità mentale in grado di sopportare tutto questo”. 

  •   
  •  
  •  
  •