Gli sparano prima di entrare in campo, migliorate le condizioni del giovane calciatore britannico

Pubblicato il autore: Marion Didier Segui

connor_25560_immagine_obig

Stava per entrare in campo quando è stato raggiunto da uno proiettile a piombino. È successo in Inghilterra alla Hermitage Academy di Chester-le- Street. Il protagonista di questa brutta vicenda è un ragazzo di appena 11 anni. Il suo nome è Connor Minto e pronto ad entrare in campo dalla panchina il proiettile ad aria compressa lo ha colpito proprio sopra l’arcata sopraccigliare rischiando di fargli perdere un occhio. Arrestati tre ragazzi di 14 anni che secondo la procura sarebbero i responsabili dell’episodio che ora costringe il giovane calciatore inglese dentro casa: “Fisicamente ora sta bene -ha spiegato la madre-, ma è terrorizzato. Ha paura ad uscire di casa, pensa di poter essere l’obbiettivo di qualche squilibrato“.”Fisicamente ora sta bene -ha spiegato la madre-, ma è terrorizzato. Ha paura ad uscire di casa, pensa di poter essere l’obbiettivo di qualche squilibrato“.

Leggi anche:  Coppa Sudamericana: storica affermazione del Defensa y Justicia

 

 

  •   
  •  
  •  
  •