Gomitata a pallone lontano, si becca otto anni di carcere

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

gomitata carcere

E’ costata cara una gomitata rifilata a un calciatore avversario a pallone lontano: ben otto anni di carcere. Sì, avete letto bene, non stiamo parlando di una pesante squalifica, ma proprio di carcere. L’episodio della gomitata, risalente a cinque anni fa, ha visto protagonista un calciatore del Villanova Portogruaro, che nel corso di una partita di Terza Divisione contro il Biancade, ha rifilato una gomitata a pallone lontano a un calciatore avversario di 30 anni, provocandogli la frattura scomposta dello zigomo destro. A giudicare l’atleta del Portogruaro non è stato il giudice sportivo, ma il giudice di un tribunale ordinario, che lo ha condannato per lesioni dolose. Il colpevole, oltre agli otto anni di carcere, per questa gomitata dovrà pagare anche 4000 euro di multa. E, come se non bastasse, adesso dovrà subire anche una causa per danni civili. La prossima volta, se mai dovesse esserci, prima di dare una gomitata ci penserà su bene.

  •   
  •  
  •  
  •