Champions, pre Bayern Roma Guardiola: “Roma coraggiosa”.

Pubblicato il autore: Federico Prosperi Segui

bayern monaco- romaTempo di conferenza stampa per Guardiola alla vigila della gara contro la Roma che andrà in scena domani alle 20.45 in chiaro sulle reti Mediaset (canale 5). Il tecnico spagnolo affronta cosi la sfida: “Loro giocano per vincere qui a Monaco, noi cercheremo di vincere la nostra partita, ci concentreremo sul nostro gioco. Prepariamo la nostra partita anche vedendo i punti forti e quelli deboli della Roma, la dobbiamo analizzare. Noi possiamo solo vincere, concentrandoci solo nella nostra partita e poi possiamo parlare anche della Roma dopo aver raggiunto il risultato che abbiamo voluto. Gli altri risultati parlano per sè”. Sull’aspetto psicologico per affrontare una gara in champions afferma: “Non sono nella testa dei giocatori della Roma, posso dire per la mia esperienza in sei anni in Champions, è che fare sei punti di fila è molto difficile, ti lasci sempre qualche punto. Io penso che i giocatori hanon esperienza in Champions, quando vedo Totti De Rossi, Keita hanno tantissima esperienza, sono campioni del mondo. E’ vero che la Roma non gioca da anni la Champions, ma a volte hai entusiasmo proprio perché non la giochi sempre. Anche questo è un vantaggio. Ai ragazzi ho detto le stesse cose di quando siamo andati a Roma, se li lasci giocare sanno giocare, hanno tanta velocità, tanta qualità. I giocatori hanno le qualità, hanno difensori centrali molto forti”. Conclude elogiando l’atteggiamento degli uomini di Gracia: “Che c’è di brutto nell’essere presuntuosi? Non capisco. Io ammiro la gente che vuole vincere, vado e ci provo. Ma dopo l’1-0 hanno avuto tre quattro palle gol, una su tutti quella di Gervinho. Mi sembra che essere coraggioso, piccola o grande, è una cosa più che positiva che nessuno ti dice. Stando a difendere dietro forse non la perdi così, ma non la vinci. Non ha perso niente di più che tre punti. Tutto buono è essere presuntuosi, sono stati coraggiosi: non me ne frega con chi giochiamo, vado a vincere la partita. Per questo motivo vanno ammirati. Anche a noi succede di perdere partite e di fila. Io non vedo una cosa negativo. Non serve stare dietro e la vincerai”.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Amichevole, dove vedere Nizza-Milan: streaming e diretta tv in chiaro?