Juventus, Champions League: le combinazioni per il passaggio turno. All’appello manca un gol

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

combinazioni passaggio turno Champions League
Mentre a Vinovo c’è trepidazione per conoscere il futuro di Asamoah (il ginocchio del ghanese fa le bizze e non si esclude un’operazione a stretto giro), per lo staff di Max Allegri è tempo di calcoli. In campionato Buffon e compagni hanno intrapreso una marcia di nuovo scoppiettante, e i rotondi 3 gol con cui hanno giubilato la Lazio di Pioli all’Olimpico ne è la prova lampante. Ma la stagione dei bianconeri, per avere un “certificato di qualità” vero, deve correre anche sul binario europeo, e nei 180 minuti che mancano alla chiusura del girone di Champions League la Juve si gioca quasi tutto.

Quali sono le combinazioni che possono permettere ad Allegri di accedere agli ottavi? La prima, e più ovvia, è la più semplice: battere il Malmo domani sera e l’Atletico Madrid nell’ultima tornata tra 15 giorni. Superare gli svedesi questa settimana resta il crocevia principale: con un successo in terra scandinava (con quanti gol conta poco) e una parallela vittoria dei madrileni con l’Olympiacos, alla Vecchia Signora basterebbe un pari nella sfida finale con i “colchoneros” allo Stadium. In realtà, potrebbero bastare anche una singola vittoria, o anche due pareggi, ma in contemporanea servirebbe un vero e proprio tracollo del team greco.

Già, perché la combinazione che i bianconeri devono rifuggire è quella di arrivare a pari punti con l’Olympiacos: pesa infatti come un macigno il gol mancato dal dischetto da Arturo Vidal nell’ultimo confronto casalingo contro gli ellenici, i quali possono pregiarsi di una differenza reti favorevole nello scontro diretto. L’obiettivo primario, quindi, dev’essere per forza quello di vincere entrambe le sfide, al fine di evitare una beffa che renderebbe ancora una volta amara la pietanza europea per la compagnia di mister Allegri.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: