La Roma vuole tornare corsara: a Bergamo per ritrovare il turbo

Pubblicato il autore: Livio Cellucci Segui

Atalanta-Roma

Dopodomani alle 18 per la Roma sarà nuovamente campionato: ad attenderla c’è l’Atalanta del romanissimo tecnico Colantuono, che però in passato ha riservato più di un dispiacere ai giallorossi. Per Garcia la partita di Bergamo sarà dunque un crocevia importante: è infatti dal lontano 24 settembre che la sua Roma non vince fuori casa. In quell’occasione decise a Parma una punizione-gioiello di Pjanic. Da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e allora d’accordo la ”crisetta”, d’accordo il Bayern ed il San Paolo infuocato di Napoli, ma due mesi senza vincere in trasferta sono davvero tanti per come Garcia ha abituato i tifosi giallorossi. Tuttavia lo stadio di Bergamo non è esattamente l’ideale per ritrovare il sorriso in casa-Roma e per spezzare questo mal di trasferta: proprio l’anno scorso quì i giallorossi soffrirono il gioco dei nerazzurri e agguantarono solo nel finale uno striminzito 1-1 grazie a Strootman, uno che sabato quasi sicuramente non sarà in campo dall’inizio.

Leggi anche:  Coppa Sudamericana, la finale sarà Lanús-Defensa y Justicia

La cosa singolare del calendario della Roma poi è che dopo Bergamo, arrivano in sequenza le stesse squadre che, insieme agli atalantini, proprio l’anno scorso frenarono la corsa-scudetto della Roma di Garcia: ecco infatti profilarsi in sequenza all’orizzonte l’Inter, il Sassuolo ed il Genoa. Nello scorso campionato, per la Roma il bottino in queste 4 gare fu miserrimo: i giallorossi raggranellarono infatti solo 3 punti, frutto di 3 pareggi ed una sconfitta, col Genoa (a campionato ormai finito) e con la Juve che festeggiava il suo 3° scudetto di fila. Ecco allora che quest’anno la corsa-scudetto della Roma passa anche da Bergamo: Colantuono è avvisato…

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,