Lazio- Juventus, emergenze nei reparti difensivi

Pubblicato il autore: Alice Smiroldo Segui

Lazio- juventus

Lazio- Juventus, il big match di sabato sera all’Olimpico, si avvicina sempre di più, portando con sé le solite infinite discussioni sulle probabili formazioni e su chi sarebbe meglio schierare.

Per mister Pioli e mister Allegri, la faccenda si fa piuttosto spinosa per quanto riguarda i reparti difensivi: entrambe le squadre, infatti, hanno le infermerie che pullulano di difensori.

Per quanto riguarda i padroni di casa, l’unica certezza è l’onnipresente Stefan De Vrij, praticamente uno stacanovista in quel reparto, utilizzato sempre, salvo quando ha dovuto scontare una squalifica.

Dall’infermeria di Formello arrivano voci poco confortanti dal professor Roberto Bianchini, che ha confermato che l’infortunio di Michel Ciani è più grave di quanto sembrasse inizialmente. Il difensore francese ha riportato una lesione di secondo grado al retto femorale, tra una settimana si sottoporrà a nuovi controlli e sarà possibile stabilire i tempi di recupero. Trattandosi di un problema muscolare è più difficile fare previsioni concrete.

Leggi anche:  Supercoppa Italiana, dove vedere Juventus Napoli: streaming gratis e diretta TV Rai 1?

Fuori anche il portoghese Bruno Pereirinha, cui è stata riscontrata una lesione di primo grado sull’adduttore lungo, per lui stop di circa 2-3 settimane, tornerà probabilmente prima della sosta natalizia, e fuori anche Stefan Radu, non ancora al meglio.

Può tirare un sospiro di sollievo Pioli per quanto riguarda Cana e Braafheid, entrambi arruolabili sabato sera contro la Juventus, e per Basta, che salvo imprevisti dovrebbe tornare in campo dopo più di un mese di assenza. Tra i pali torna anche Federico Marchetti, in passato autore di grandissime prestazioni proprio contro i bianconeri.

In casa Juve, problemi a non finire anche per Massimiliano Allegri. Sempre out il solito Andrea Barzagli, ormai un “desaparecido”; alla Juventus mancheranno anche Asamoah e Ogbonna, tornato prima dal ritiro della Nazionale a Coverciano. Quasi completamente recuperato Caceres, ma la sua presenza negli 11 titolari è ancora in dubbio.

Leggi anche:  Moggi sicuro: "Ecco chi vincerà lo scudetto. Ora il Napoli è più forte della Juventus. Sarri è un traditore..."

Probabile che sulla fascia sinistra Allegri schieri Padoin come terzino sinistro, viste le numerosissime assenze.

 

  •   
  •  
  •  
  •