Lazio-Juventus. La conferenza stampa di Allegri: “La Lazio ci darà problemi, ma siamo pronti a batterla”

Pubblicato il autore: Carmine Errico Segui

 

Lazio-Juventus. La conferenza stampa di Allegri

 

A poco più di 24 ore dal fischio di inizio di Lazio-Juventus, il mister bianconero Massimiliano Allegri è intervenuto in conferenza stampa per analizzare la sfida di domani sera contro la squadra di Pioli (clicca qui per leggere le parole di Pioli). Il tecnico nutre massimo rispetto per l’avversaria: “La Lazio è un’ottima squadra. Innanzitutto è ben allenata, buona organizzazione, una squadra fisica, una squadra che viene da una sconfitta, quindi è una squadra molto arrabbiata, cercherà di crearci delle difficoltà E’una squadra che può ambire ad arrivare terza. Quindi per noi sarà una partita molto difficile, ha giocatori di qualità, tra Candreva, Mauri, Keita, Djordjevic, Klose, quindi credo che bisognerà essere pronti e non pensare che sia facile. Anzi, domani sarà tutt’altro che facile”. Partita non semplice anche a causa dei tanti infortunati: “Romulo vive con la pubalgia e quindi ci sono dei giorni in cui sta meglio, dei giorni in cui sta un po’ peggio. Oggi valuteremo se sarà a disposizione per la partita di sabato con la Lazio. Per quanto riguarda gli altri infortunati, Evra è quasi guarito, da domenica rientrerà in gruppo e quindi lui o Asamoah sicuramente mercoledì saranno a disposizione. Caceres speriamo di averlo dopo la partita col Torino. Ogbonna in settimana dovrebbe essere di nuovo dentro il gruppo. Barzagli in questo momento non si allena ancora con la squadra. Pirlo si sta allenando con la squadra ed è a disposizione e può giocare domani sera. Vidal è rientrato ieri sera, sta bene ed è a disposizione. Marrone rientrerà con la squadra dopo la partita con il Torino. Per quanto riguarda Vidal è arrivato a 48 ore dalla gara, domani non so se partirà dall’inizio o se verrà in panchina, anche perchè Pirlo è recuperato, è dieci giorni fuori dal gruppo, è rientrato solamente ieri sera, quindi si dovrà valutare la loro tenuta”. Il rischio è anche legato alla testa che potrebbe già esser rivolta alla sfida settimanale di Champions, ma Allegri non ha dubbi: “Noi abbiamo il dovere di pensare a domani, poi alla partita di mercoledì ci penseremo da dopodomani. Su questo non c’è nessun pericolo. Assolutamente”. Poi racconta del suo possibile passaggio alla Lazio:Questa estate ho parlato con la Lazio, con il presidente Lotito, però poi non ci siamo trovati e non abbiamo fatto niente. E poi fortunatamente sono arrivato alla Juventus”. Infine un attestato di forza: “I quarti di finale di Champions? Io credo che la Juventus abbia le potenzialità. Ora il primo obiettivo è quello di cercare di passare il turno perchè per arrivare tra le prime otto in Europa bisogna cercare di fare sei punti per arrivare primi. Perchè l’Olympiacos ha buone possibilità come noi e come l’Atletico Madrid di passare il turno, quindi è tutto ancora aperto. Parlare delle prime otto adesso è praticamente impossibile, parleremo delle prime otto dopo aver passato il turno di Champions”. Una partita alla volta, ma la sensazione è che la testa sia rivolta inevitabilmente anche alla sfida di Champions.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Supercoppa Italiana, dove vedere Juventus Napoli: streaming gratis e diretta TV Rai 1?