Lega Pro, Mendicino perde i sensi dopo contrasto. Gara sospesa a Matera

Pubblicato il autore: Gerardo Fiorillo Segui

 

lega pro mendicino

Attimi di paura allo stadio XXI Settembre – Franco Salerno di Matera, dove è in corso la gara tra la compagine lucana e la Salernitana, valevole per l’undicesima giornata del campionato di Lega Pro, girone C. La gara è stata sospesa per trenta minuti a causa di un infortunio occorso al 7′ all’attaccante campano Mendicino, che ha perso i sensi dopo il contrasto con un avversario sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Il calciatore, nel tentativo di colpire il pallone, ha subito un calcio fortuito al volto da un difensore avversario e si è accasciato a terra. Sembra che la lingua gli si sia ritratta, ostruendo la respirazione. Momenti di concitazione, con i calciatori di entrambe le squadre attoniti e con le mani sul volto, e gli staff medici che sollecitavano l’intervento urgente di un’ambulanza. Il mezzo è entrato sul terreno di gioco dopo due lunghi minuti. L’attaccante della Salernitana è stato trasportato al vicino ospedale della città lucana, dove gli è stato diagnosticato un trauma facciale commotivo. I calciatori di Matera e Salernitana hanno chiesto all’arbitro di sospendere il match, in attesa di notizie rassicuranti dal pronto soccorso. Dopo qualche minuto sono arrivate notizie confortanti dall’ospedale. La Salernitana in un tweet ha confermato che l’attaccante Mendicino è fuori pericolo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Se io fossi Maradona
Tags: