Lega Pro in questa ventiduesima giornata novita nel girone A e C, cade il Como e si ferma il Cosenza

Pubblicato il autore: Guido Baroni Segui

I giocatori festeggiano il primato

In questa ventiduesima giornata del campionato di Lega Pro, novità al vertice nel girone A e C, mentre nel B, vittoria di tutte le prime. Il Varese vince in maniera netta nel girone A lo scontro al vertice con il Como, di misura per 3 a 2, allungando in su la sua distanza dalle dirette inseguitrici, approfittando anche dei pareggi: 0 a 0 l’Alessandria con l’Itala San Marco e del Rodengo Saiano , cha fa 1 a 1 sul non facile campo del Mezzocorona. Di questi stop ne approfittano le squadre più sotto ma sempre in alta posizione, vedasi Olbia e Sambonifacese, con i 3 punti presi nel derby con l’Alghero è la meritata vittoria sul 3 a 0 con la Valenzana. Nel fondo classifica del girone in risalto la vittoria del Montichiari nella trasferta a Pizzighettone, per 3 a 0, conquistando tre importanti punti che la fanno allontanare dai bassifondi. Il Girone B invece viaggia tranquillo, vince il Figline capoclassifica 2 a 1 con la coriacea Sangiovannese, successo anche per il secondo Viareggio per 1 a 0 fuori casa, mentre il Prato si mantiene in terza posizione vincendo in casa 1 a 0  con il Gubbio. Nelle posizioni dopo bella vittoria e buoni tre punti  del Celano con Carrarese, che vince 2 a 1, mentre la Sangiulianese pur giocando bene fa 1 a 1 in casa del Bellaria Igea. In bassa classifica, buone notizie per il Cuiopelli, che vince con merito fuori casa con il San Marino anche lui attualmente nelle ultime posizioni. Nel girone C invece, si ferma dopo tanti successi sullo 0 a 0 il Cosenza, nel match casalingo contro un buon  Isola Liri, che contiene in difesa le sfuriate avversarie . Nelle zone a ridosso della classifica, però tutto rimane come prima, con il Catanzaro che perde 1 a 0 con l’Igea Virtus e il Gela che non oltre lo 0 a 0 con il cassino. A  3 punti a quota 37 si trova il Pescina vittorioso  1 a 0 con   l’Andria, poi c’è subito il Melfi  che supera 1 0 il fanalino di coda Lamezia, staccandosi dalle zone basse. Sconfitta invece per il Manfredonia e il val di Sangro, che fanno risalire di posizioni  l’Isola Liri e l’Aversa.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Maradona è andato dal "Barba", basta coi moralismi
Tags: ,