Manchester City-Bayern Monaco, giocatori pronti ad andarsene se il City non si qualifica. Parola di Nasri

Pubblicato il autore: Lorenzo Bettoni Segui

manchster city bayern monaco nasri

Se ci sarà una vincitrice tra Roma e CSKA Mosca ed il Manchester City non troverà la vittoria in casa contro il Bayern Monaco, la squadra di Pellegrini sarà già fuori dalla Champions League, per la seconda volta negli ultimi tre anni.
In tutti e tre gli anni Samir Nasri ha fatto parte del gruppo dei Citizens e le sue parole prima del match contro il Bayern, se possibile, aumentano ancora la pressione intorno alla squadra.

“Vincere due Premier League in tre anni non basta – ammette il fantasista francese – se ci vogliamo considerare una grande squadra, dobbiamo fare qualcosa di più in Champions League. Una grande squadra non parla troppo prima della partita, parla con i piedi durante la partita.
Abbiamo tutto per fare bene, il 90% della squadra si può considerare di classe mondiale, il presidente ci rispetta ed i nostri salari sono alti per non qualificarci nemmeno agli ottavi di Champions. Sarebbe una delusione immensa, sia per noi che per il club.”

Il francese, poi, nel passaggio più importante della sua intervista, fa fischiare le orecchie a qualcuno dei suoi compagni e soprattutto a mister Pellegrini: “Se la squadra non si qualifica, il prossimo anno ci saranno grandi cambiamenti. Ci saranno nuovi giocatori e molto altro (l’allenatore? ndr)”

Il Manchester City ha raccolto solo due punti nelle prime quattro partite e nonostante il Bayern sia già qualificato, il match sembra quasi proibitivo, visto anche che al Manchster City mancheranno Fernandiho e Yaya Ture, squalificati, Dzeko, Silva e Kolarov, infortunati. “Non sappiamo con che schema giocherà Guardiola. Può essere un 4-5-1, 3-6-1, 3-5-2, non lo sappiamo. Sappiamo che non ci farà nessun favore, visto che a Guardiola piace vincere sempre. Probabilmente, però, non giocheranno tutti i titolari, visto che nell’ultima di Bundesliga è scesa in campo la squadra titolare e che loro sono già qualificati come primi.”

Quella tra City e Bayern allora diventa un match decisivo sia per il presente che per il futuro del club, visto che in caso di mancata qualificazione, molti potrebbero salutare il club. Parola di Nasri.

  •   
  •  
  •  
  •