Mancini nuovo tecnico dell’Inter: Thohir dovrà spiegare la decisione alla UEFA

Pubblicato il autore: Mirko Matteoni Segui

mancini tecnico inter

Oggi è arrivata un po’ a sorpresa la decisione della dirigenza interista di esonerare il tecnico Walter Mazzarri, per affidare la guida tecnica dell’Inter a Roberto Mancini. Ora si capisce anche il perché di una decisione che era nell’aria da un po’ di giornate ma che tardava ad arrivare, probabilmente, si attendeva che il Mancio accettasse l’offerta dei nerazzurri. Una scelta, quella del cambio tecnico della squadra, che Erick Thohir dovrà inevitabilmente “spiegare” alla UEFA, in relazione agli accertamenti che il massimo organo europeo a livello calcistico sta effettuando sulla società nell’ambito del Fair Play Finanziario. Infatti, esattamente una settimana fa l’Inter aveva incontrato a Nyon la commissione della Uefa, per presentare il piano di rientro dal debito di circa 250 milioni di euro accumulato negli ultimi anni. Il piano si basa essenzialmente, oltre che ad una serie di finanziamenti e aumento di introiti provenienti dallo stadio San Siro e dal marketing, ad una sostanziale inversione di rotta per quanto concerne la voce spese in termini di riduzione del costo del lavoro. Dunque ora, con l’arrivo di Mancini, con il nuovo staff tecnico, abituato a richiedere calciatori piuttosto importanti in termini di cartellino ed ingaggio, la società nerazzurra dovrà dimostrare alla UEFA di non voler mutare quel progetto tanto parsimonioso e, inoltre, ancora sotto esame.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Supercoppa Italiana, dove vedere Juventus Napoli: streaming gratis e diretta TV Rai 1?