Mazzarri non vuole più allenare

Pubblicato il autore: Giuseppe Buonadonna Segui

Dopo l’improvviso esonero dalla panchina dell’Inter, Walter Mazzarri è scomparso: non parla ai microfoni e non rilascia alcuna dichiarazione. Lui non parla, ma sono molti a parlare di lui, su Repubblica per esempio, Andrea Sorrentino ha dedicato un intero articolo su di lui e sui suoi probabili pensieri sull’accaduto.
“Mazzarri è sicuro che dietro il suo esonero, c’è la ‘Vecchia Inter’, infatti secondo lui Thoir è stato condizionato da terzi nella sua decisione”. Il giornalista pensa questo per vari motivi, i più chiari sono il feeling, sicuramente non positivo con Massimo Moratti, e la cacciata l’anno scorso degli argentini colonna dell’Inter. Sorrentino inoltre sostiene che il tecnico toscano ormai vuole prendere periodi di riposo, guadagnando in 16 mesi, ben 5,5 milioni di euro: “Non vuole pensare più a niente, non vuole più allenare, il mondo del calcio lo ha un po disgustato.”
Ormai l’Inter è una centrifuga: non sorride dalla coppa Italia vinta da Leonardo nel maggio del 2011, da quel momento in poi sono passati allenatori  che hanno passato la stessa amara e tragica storia di Walter Mazzarri: Gasperini, Ranieri e Stramaccioni; e a questo proposito un grande in bocca al lupo, al nuovo tecnico, che è anche vecchio, Roberto Mancini.

Leggi anche:  Inter, il punto sulle cessioni
  •   
  •  
  •  
  •