Napoli-Roma: spunta uno striscione in curva B. “Se occasione ci sarà”…

Pubblicato il autore: Paola Toscani Segui

Napoli roma striscione

Città blindata, assenza ufficiale di tifosi della Roma, imponente il servizio d’ordine: questo il clima che ha accolto oggi la sfida tanto attesa tra Napoli e Roma. Nessuno scontro scontro al San Paolo per la partita considerata “a rischio” dopo la morte del tifoso partenopeo Ciro Esposito, a seguito della rissa del 3 maggio scorso nella Capitale e della cui morte è accusato un ultras giallorosso.
Nessun disordine si è comunque registrato fuori dallo stadio. All’interno, vari striscioni, tra cui spiccava uno minaccioso in curva B che ha ricordato la morte di Ciro all’inizio del secondo tempo: “Ogni parola è vana… Se occasione ci sarà non avremo pietà“. Parole che poco lasciavano all’interpretazione: lo striscione è stato fatto rimuovere dopo alcuni minuti.
Il prepartita è filato liscio. Il flusso dei tifosi verso lo stadio, dalle 11 fino alle 15 orario di inizio della partita, è stato regolare. La polizia ha debitamente controllato gli ingressi e le uscite dalla metro, ma non c’è stata la ressa delle grandi occasioni. Molti i bambini presenti in compagnia dei genitori. Anche il deflusso del traffico è stato regolare senza ingorghi. Pochi minuti prima dell’inizio del match, un centinaio di ultras ha stazionato fuori alla curva A tenendo in mano gli striscioni arrotolati. I carabinieri hanno imbracciato li scudi ma nessun caso di tensione è stato segnalato al punto da indurre a intervenire.

 

Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Serve una partita seria per andare avanti"

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,