Palermo, finalmente c’è il gioco! Vittoria a San Siro contro il Milan

Pubblicato il autore: Mirko Valenti Segui

palermo batte milan

Il Palermo esce vittorioso dallo stadio San Siro di Milano grazie ad una prova di carattere come non si vedeva da tempo. Nel primo tempo i rosanero hanno annichilito il Milan che forse non si aspettava un avvio così aggressivo degli uomini di Iachini. Già al 2′ minuto Vazquez impegna Diego Lopez che avrà una serata di lavoro intenso per contenere gli attacchi del Palermo. Il Milan vive di sprazzi ma i giocatori di Inzaghi sono troppo innamorati del pallone e si perdono in tentativi personali, soprattutto Menez dimostra di voler fare tutto da solo rendendo le sue giocate fumose ed improduttive. Dopo 23 minuti la svolta, il Palermo batte un calcio d’angolo, Munoz spizza di testa il pallone che carambola su Zapata e finisce alle spalle di Diego Lopez. Il Palermo è padrone del campo, Dybala si spinge in avanti ma Diego Lopez ha la meglio salvando la porta dal raddoppio, ma al 26′ l’argentino rosanero riesce a resistere alla marcatura stretta ed al limite del regolamento di Zapata e tira un siluro che batte Diego Lopez sul palo più lontano. Palermo 2 Milan 0 e San Siro sotto shock!

Il Palermo continua a collezionare occasioni con Maresca e Barreto ma il portiere del Milan fa gli straordinari per non appesantire ulteriormente il tabellino. Il primo tempo si chiude sullo 0 – 2 con i tifosi milanisti che subissano di fischi una squadra spenta e senza idee. Il secondo tempo vede il Palermo intento solo a contenere vivendo solo di folate e tenendo i rossoneri a bada tra il centrocampo e la trequarti. El Shaarawy, entrato nella ripresa, è forse l’uomo più pericoloso dei suoi ma comunque non riesce a battere in nessun modo Sorrentino che oggi si è goduto una giornata di riposo restando spettatore non pagante. La partita finisce quindi con la prima vittoria esterna stagionale del Palermo e con il Milan che, dopo i 2 pareggi consecutivi, sembra essere entrato in crisi di gioco oltre che di risultati.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: