Prova superata per la Juventus che vince 2-0 contro il Malmö, ed ora sotto a chi tocca, lo JStadium vi aspetta

Pubblicato il autore: Samuela Rubino Segui

malmoe-juventus-675-1

Bella vittoria il 2-0 di ieri sera contro il Malmö che fa sperare la Juventus in un futuro migliore per la corsa alla Champions League. Inizia la partita con la paura di “Istanbul 2.0” visto le pessime condizioni del campo, seppur diverse rispetto alla partita contro il Galatasaray, e l’arbitro Proença, ma per fortuna i bianconeri hanno dimostrato di essere in un buon periodo di forma e non c’è stato niente da fare per la squadra svedese. Segnali positivi che arrivano da tutti i reparti, con il solito Buffon decisivo nei suoi rari interventi, un jolly Padoin che sorprende tutti, l’energico centrocampo che fa brillare le sue stelle con Pogba maestoso, Marchisio tanta corsa e conclusioni in porta, Vidal combattente come sempre, che non molla mai anche da trequartista dietro le punte. Li davanti invece la coppia più bella del mondo, Llorente sempre più uomo Champions, Tevez sempre più uomo Juve. Peccato solo per le tante occasioni sprecate che non hanno permesso di chiudere prima la partita e un primo tempo con poche cose fatte ma utile per carburare. Vittoria comunque meritata contro un avversario non fortissimo. Ora alla Juventus di Allegri basterà un punticino, il 9 dicembre nella partita contro l’Atletico Madrid, per la qualificazione certa. Ma siamo sicuri che la Juventus si accontenterà di un pareggio? ricordiamoci che lo Juventus Stadium non regala punti e vittorie agli avversari e poi 2 gol di scarto farebbero qualificare la Juve prima nel girone. Quindi sotto ragazzi, un’altra sfida in Champions vi aspetta e vincere sarà questione di mentalità.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: