Qualificazioni Europei: San Marino ottiene il primo storico punto

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

euro 2016 san marino

Che il fine settimana delle nazionali fosse insolito e celasse inaspettate sorprese si era intuito già da venerdì, quando la Grecia di Ranieri veniva clamorosamente sconfitta ad Atene dalla modesta nazionale delle Far Oer. A completare il quadro delle anomalie ci hanno pensato San Marino ed Estonia, che ieri pomeriggio allo stadio Olimpico di Serravalle, hanno concluso il match sullo 0-0 con la conseguente conquista del primo, storico, punto da parte della nazionale del Titano nelle qualificazioni ai campionati europei. I sammarinesi avevano già sfiorato l’impresa nel 2007 quando sempre a Serravalle ospitavano l’Irlanda di Trapattoni. All’iniziale vantaggio di Kilbane rispose Marani a 4’ minuti dal termine. A negare loro la gioia ci pensò Stephen Ireland, regalando in pieno recupero l’insperata vittoria ai suoi. “La Serenessima” occupa attualmente la 208esima posizione nel ranking Fifa ed in passato ha ottenuto un pareggio, sempre per 0-0, contro la Turchia in occasione delle qualificazioni ai Mondiali di USA ’94 e un successo, in amichevole, contro il Liechtenstein grazie a un gol di Andy Selva, il bomber più prolifico di sempre del calcio nazionale.

Leggi anche:  Calciomercato Inter: per il dopo Eriksen c'è Calhanoglu

Va ricordato che San Marino detiene anche il record del gol più veloce siglato in incontri ufficiali tra nazionali di calcio. L’exploit coincide sempre con le qualificazioni ai mondiali statunitensi e più precisamente con l’incontro disputato a Bologna nel novembre del 1993 contro l’Inghilterra. Quella sera Davide Gualtieri, approfittando di un passaggio errato di Stuart Pearce, fece secco Seaman dopo soli 8 secondi e 33 centesimi. Per la cronaca l’incontro finì 1-7 ma gli inglesi, chiamati a vincere con 7 gol di scarto per conquistare l’accesso alle fasi finali, persero di fatto là il treno per il mondiale a stelle e strisce.

 

  •   
  •  
  •  
  •