Roma, Iturbe shock: “Sono una pippa”

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

roma iturbe

A Roma, Iturbe è ancora un oggetto misterioso. Il colpo più caro del calciomercato stenta a ritrovare quella brillantezza che lo scorso anno a Verona lo aveva fatto sembrare un fenomeno. In una intervista rilasciata a Roma Radio, Iturbe non ha avuto problemi ad ammetterlo: “Per adesso sono una pippa. Con l’infortunio non ho ancora potuto dare il mio meglio, ma lavorando e parlando con la squadra e il mister farò bene. Non sono ancora un campione, devo fare tante cose ancora per questa Roma che sta crescendo. Alla Roma abbiamo tutti tanto da fare, giochiamo la Champions e il campionato e non è facile essere sempre al top in tutte queste competizioni. C’è più fisioterapia che campo”. Poi Iturbe ha parlato degli obiettivi della Roma per quest’anno: “Stiamo lavorando per vincere lo scudetto e faremo di tutto per provarci”. Per farlo, la Roma ha bisogno del miglior Iturbe e lui lo sa. Il calciatore argentino non è mai riuscito a entrare in piena forma a causa di una serie di infortuni più o meno gravi. Uno come lui, abituato a scattare velocemente in continuazione, ha bisogno di essere al massimo della condizione per dare il meglio di sé. Presto, siamo sicuri, a Roma si vedrà il miglior Iturbe. Basta aspettare, magari già dopo la sosta per la Nazionale.

  •   
  •  
  •  
  •