Ronaldo contro Messi: “E’ un figlio di p…”. Poi si difende su Facebook

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

ronaldo messi

Ronaldo e Messi, senza dubbio i due giocatori più forti degli ultimi anni. Ma che rapporto c’è tra i due? A svelarlo un libro scritto dal giornalista spagnolo Guillem Balagué, una biografia dedicata al campione argentino e intitolata semplicemente “Messi”. Il libro è uscito addirittura nel dicembre del 2013, ma soltanto adesso alcuni stralci sono stati ripresi dal quotidiano inglese Telegraph e in poche ore hanno fatto il giro del web. Il giornalista spagnolo scrive, riferendosi a Ronaldo: “Forse per un sintomo di immaturità che caratterizza tanti calciatori, crede che sia necessario farsi bello davanti ai suoi compagni di squadra e dimostrare di non avere paura di Messi. Così ecco la sfida, tutto molto ‘macho’, tutto molto falso: Cristiano Ronaldo, secondo alcuni giocatori del Real Madrid, usa un appellativo per Leo: lo chiama ‘figlio di p…’. E se vede un compagno parlare con lui lo catechizza allo stesso modo”. E poi prosegue: “”Nello spogliatoio del Real, Ronaldo è solito paragonare la relazione con Messi con quella che c’è tra Gran Bretagna e Irlanda. E i giocatori del Real, con il loro senso dello humour tutt’altro che sottile, hanno una lunga serie di sfottò per Messi: dicono che è il cane o il pupazzo di Ronaldo e che lui se lo mette nella sua borsa di lusso. O anche peggio”. Puntuale è arrivata la smentita di Ronaldo, che su Facebook ha scritto: “Stanno circolando notizie in base alle quali io avrei offeso di proposito Lionel Messi: è assolutamente falso e ho dato mandato ai miei legali di agire contro i responsabili. Ho il massimo rispetto per tutti i miei colleghi e ovviamente Messi non fa eccezione”. Come andrà a finire?

  •   
  •  
  •  
  •