Serie A, l’Inter di Mancini e quella di Mazzola: squadra scarsa o ancora in rodaggio?

Pubblicato il autore: Luigi Ronza Segui

formazioni milan inter

Il derby di Milano finisce sull’1-1: il gol di Obi salva il Mancio alla prima uscita in Serie A ma comunque fioccano le polemiche. Probabilmente in casa Inter si e’ sopravvalutato il ritorno di Roberto Mancini: pochi giorni per trasmettere al collettivo la sua visione di gioco o giocatori scarsi? Se per l’allenatore di Jesi il bicchiere e’ mezzo pieno, per una storica bandiera interista, Sandro Mazzola, c’e’ ben poco da salvare.

POCO TEMPO PER PREPARARE LA SQUADRA – Mancini e’ sicuro: poco tempo per preparare la squadra, l’ 1-1 rimane un ottimo risultato. “I derby sono sempre partite difficili e anche oggi lo è stata: sono molto felice per come si è mossa la squadra sul campo – osserva il Mancio nel dopo gara – Non pensavo di prendere una squadra e cambiarla in cinque giorni, non abbiamo la bacchetta magica: il nostro obiettivo è vincere quante più partite il più in fretta possibile, anche se non siamo ancora al 100% (…) Ho detto che non si può partire per puntare al terzo posto, ma ora siamo in questa situazione e vedremo la classifica a gennaio”

SQUADRA INADATTA – Sandro Mazzola, invece, affida il suo pensiero a Radio Anch’io Sport e stronca con poche attuenanti la performance offerta dall’Inter nel derby: “Se i giocatori non sanno giocare l’allenatore non può far niente. Nella zona di centrocampo non ci siamo nel modo più assoluto e la società dovrà fare qualcosa sul mercato

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: