Serie A, quanto costa la passione per la propria squadra del cuore

Pubblicato il autore: Mirko Valenti Segui

seria a costo biglietto abbonamento maglia ufficiale

Siamo in un periodo di crisi economica, questo è fuori discussione, ma quanto incide sul bilancio mensile la passione per la propria squadra del cuore? La risposta la da uno studio effettuato dalla Gazzetta dello Sport dove si mettono a confronto i prezzi di biglietti, abbonamenti e maglia ufficiale delle 20 squadre del campionato di serie A.

ABBONAMENTI – La questione abbonamenti è un po’ il tormentone estivo del tifo, chi si abbona ad occhi chiusi per Fede, chi preferisce aspettare le mosse del calciomercato per valutare se “ne vale la pena” e chi invece preferisce stare in pantofole sul divano. La società che premia maggiormente i tifosi fedeli è l’Udinese con un abbonamento minimo di 140,00 € stagionali, esguita dal Cesena e Sassuolo con un abbonamento di 150,00 € per tutte le gare in casa. Le più costose invece sono la Roma con un abbonamento base dal valore di 255,00 €, il Napoli con una richiesta di 280,00 € e la Juventus che chiede ai propri tifosi un esborso di addirittura 440,00 € per assicurarsi un posto stagionale allo Juventus Stadium. Facendo una media comunque l’abbonamento stagionale per poter seguire le propria squadra si aggira intorno ai 200,00 €.

Leggi anche:  Brasileirão, 22a giornata: il Flamengo aggancia in vetta l’Atlético Mineiro, il Fluminense risale al quinto posto

Guardando invece la categoria abbonamenti V.I.P. la società più economica è il Chievo Verona che con i suoi 380 € costa quasi la metà della seconda classificata, ovvero il Cagliari. Per poter assistere alle gare disputate al Sant’Elia infatti bisogna versare 700,00 € nelle casse della società, stessa cifra richiesta dal Sassuolo. Rovesciando la classifica abbiamo nella top 3 l’altra squadra della capitale, la Lazio chiede ai suoi tifosi più facoltosi 3.600,00 € a stagione, poco più costosa la tribuna del Renzo Barbera, casa del Palermo, con un costo di 3.750,00 €. A guidare la classifica è lo stadio Meazza, sponda Milan, che richiede 4.610,oo € per una poltroncina. Mediamente per potersi sedere in tribuna il costo è 1.500,00 – 2.000,00 €

BIGLIETTI SINGOLI – Chi preferisce comprare i biglietti di volta in volta vive un’altra situazione, in questo caso le società più economiche sono il Palermo, la Sampdoria e l’Udinese che vendono i biglietti di curva a soli 10,00 €. Tra le società più esose troviamo, a sorpresa, l’Empoli che per il singolo evento richiede 23,00 € e la Roma che come la Juventus vende i biglietti a 25,oo €. La curva è comunque abbastanza popolare con 15,00 € di media.

Leggi anche:  Prva Liga croata: l'Osijek ferma la Dinamo Zagabria, rinfrancando tutti

I biglietti per i posti migliori vedono il Cagliari come società più economica con 60,oo € a tagliando, seguito dalle due veronesi, lo stadio Bentegodi sponda Hellas costa 85,00 € mentre per seguire le gare del Chievo il costo è 99,00 €. Tra le società più costose troviamo un altro derby, quello di Milano con l’Inter al terzo posto con 366,00 € a tagliando mentre le stesse poltroncine ma in casa Milan hanno un costo di 395,00 €. Ancora una volta la Juventus si attesta la società più costosa con un costo a biglietto di 450,00 €. Qui la media si attesta sui 150,00 – 200,00 € a tagliando.

MAGLIA UFFICIALE – Per andare allo stadio bisogna avere il giusto abbigliamento, vediamo quanto costa acquistare le maglie replica ufficiali. Le più economiche hanno i colori bianconeri dell’Udinese con un costo di 50,00 € per assicurarsi la maglia prodotta da HS, con soli 9,00 € in più si può portare a casa la maglia Givova del Chievo Verona e con 60,00 € potrete indossare i colori rosanero del Palermo prodotti dalla Joma. Le maglie più costose sono ancora quelle delle squadre più blasonate, per potersi portare a casa una maglia dell’Inter, della Roma o della Juventus è necessario pagare 121,00 €. In media le altre maglie hanno un prezzo di 70,00-80,00 €

  •   
  •  
  •  
  •