Simoni: “Ceccarini? Ho subito un danno, poi gli feci guadagnare dei soldi”

Pubblicato il autore: Federico Montalto Segui

simoni

Nel 1998 andò vicinissimo allo Scudetto con l’Inter, perso dopo il famoso episodio del fallo da rigore di Iuliano su Ronaldo non fischiato dall’arbitro, oggi Gigi Simoni ha svelato un curioso retroscena che riguarda proprio il direttore di gara di quella partita, Piero Ceccarini. Parlando ai microfoni della Gazzetta dello Sport, l’ex allenatore nerazzurro ha raccontato: “Avevo parlato molto male di lui, ma dopo anni sono riuscito anche ad aiutarlo con una causa che aveva in corso proprio contro la Gazzetta. Chiamarono me per testimoniare in favore di Ceccarini, io dissi che non potevo sapere se si fosse venduto la partita in favore della Juventus, che potevo giudicare solo in base agli episodi che aveva visto in Tv tutta l’Italia. Lui vinse la causa e credo che ottenne anche un risarcimento. Avevo subito un danno, eppure sono riuscito a fargli guadagnare qualcosa“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Napoli, Lozano fa la storia: gol più veloce nella storia degli Azzurri