Sorprese, delusioni e conferme nei 5 campionati Europei più importanti

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

calcio.campionati

 

A grandi passi ci avviciniamo alla pausa natalizia. I cinque campionati più importanti d’Europa: la Seria A, Bundesliga, Premier League, Ligue 1 e Liga si fermeranno, chi più chi meno, per le vacanze. È tempo di primi bilanci per le società e di progettare gli acquisti o le cessioni sul mercato invernale. Analizziamo campionato per campionato:

Ligue 1:

Dopo 14 giornate il Marsiglia conduce la classifica a quota 31 punti, lontano un solo punto dal PSG. Grande campionato anche per il Lione a quota 27. Sorpresa delle sorprese il Nantes fermo al quarto posto a 24 punti insieme al Bourdeaux. Molto dietro il Lilla a 16 punti a solo 3 lunghezze dalla zona retrocessione, dopo che lo scorso anno si qualificò alla Champions Leaugue arrivando al terzo posto.

Bundesliga:

Con 9 vittorie e 3 pareggi il Bayern sembra giocare un campionato a parte. Solito buon campionato per il Wolfsburg, secondo a quota 23 punti, e per il Leverkusen quarto a quota 20. Buon inizio dell’Hannover 96 stabile al quinto posto. Delusioni per Il Borussia Dortmund e per il Brema. Dopo la cessione di Lewandowski, gli uomini di Klopp, non hanno più espresso un gioco degno del loro nome, ritrovandosi dopo 12 giornate in piena zona retrocessione.

Premier League:

Come per la Bundes, anche qui la prima in classifica sembra giocare un calcio troppo superiore per le altre 19 squadre. Il Chelsea, grazie anche agli 11 gol del nuovo acquisto Diego Costa, primeggia a quota 32 punti. Sorpresa Southampton secondo a quota 26, grazie soprattutto a una difesa solidissima. Solito campionato per il City e netto miglioramento per lo United, dopo il lungo lavoro del nuovo tecnico Van Gaal. Liverpool e Arsenal, ferme a metà classifica, rappresentano le due più grandi delusioni, non solo per la classifica ma soprattutto per il gioco espresso.

Serie A:

Juventus, Roma e Napoli, come lo scorso anno, occupano le prime 3 posizioni della classifica. Grande sorpresa per le due squadre di Genova: al quarto posto la Sampdoria a quota 21, dietro solo 1 punto il Genoa. Milan, Inter e Fiorentina, ferme a metà classifica, devono ancora lavorare molto sul gioco. Delusione Parma che, dopo il sesto posto dello scorso anno, oggi si ritrova ultimo a quota 8.

Liga:

Le prime tre della classe: Real Madrid, Barcellona e Atletico Madrid giocano il solito campionato tra di loro. Ottimo inizio per Il Valencia al quarto posto, come per il Siviglia. Brutto inizio per il Real Sociedad, a quota 10 punti, fermo in zona retrocessione.

 

  •   
  •  
  •  
  •