17esima giornata di Premier League: le partite del Sabato

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

premier league

Oggi, alle 13 e 45, avrà inizio il 17esimo turno del massimo campionato Inglese. Analizziamo partita per partita le partite di oggi:

Manchester City-Crystal Palace

Partita senza storia. Gli uomini di Pellegrini sono, insieme ai cugini dello United, la squadra più in forma del campionato: ultime 5 partite 5 vittorie. Una vera e propria macchina da guerra, soprattutto in casa. Lanciatissimi verso il primo posto, distante solo 3 punti, i Citizens non si lasceranno sfuggire una facile vittoria, contro un Palace 16esimo che non vince in trasferta da settembre.

Aston Villa-Manchester United

Van Gaal sembra aver trovato la quadratura del cerchio. Sicuri dell’addio a gennaio di Falcao, i Devils faranno di nuovo affidamento alla coppia Rooney-Van Persie per cercare il colpaccio al Villa Park contro un Aston Villa fermo a 19 punti nella zona bassa della classifica. Gli uomini di Lambert hanno un pessimo rapporto con lo United: l’ultima vittoria in casa risale al 1999.

Hull City-Swansea

I Tigers devono vincere per allontanarsi dal penultimo posto in classifica a quota 13 punti. Non sarà facile, visto che le uniche due vittorie in campionato sono arrivate contro due dirette concorrenti per la salvezza( Qpr e Crystal Palace). Lo Swansea non è un avversario facile anche se viene da due sconfitte consecutive. Una vittoria per gli uomini di Monk significherebbe riagganciare la zona Europa. 

Qpr-West Brom

30 gol subiti in 17 partite sono tanti e Redknapp lo sa. A quota 14 punti in campionato e con la difesa peggiore del torneo. Il Qpr ospiterà il West Brom, reduce da due risultati utili consecutivi. Occhio però: le uniche soddisfazioni quest’anno il Qpr le ha avute in casa, quindi il fattore Loftus Road potrebbe essere determinante.

Southampton-Everton

Da squadra rivelazione del campionato, al disastro completo: questo è il Southampton. Le 4 sconfitte consecutive hanno ridimensionato di molto le ambizioni degli uomini di Koeman. Il riscatto partirà da questa partita? Forse. Certo l’Everton non è uno squadrone e viene da due sconfitte consecutive. Attenzione però: se Lukaku è in forma per il Southampton sono guai.

Tottenham-Burnley

A quota 24 punti, gli Spurs non hanno dato ancora l’impressione di poter lottare per le prime posizioni. Gli uomini di Pochettino sono, però, chiamati a vincere contro il più che imbattibile Burnley, lontano solo 1 punto dalla zona retrocessione.

West Ham-Leicester

Volendo usare un gioco di parole: gli Hammers, in casa, sono proprio dei “martelli”. Con 5 vittorie su 6 partite in casa e 28 punti in classifica, gli uomini di Allardyce arrivano a questa partita con il morale a mille, contro un Leicester reduce da 5 sconfitte consecutive fuori casa. Sarà ancora vittoria per gli Hammers al Boleyn Ground? 

  •   
  •  
  •  
  •