Risultato Derby di Verona: vince il Chievo, decide Paloschi nel finale

Pubblicato il autore: Alessandro Marini Segui

verona-hellas-chievo-loghiNell’anticipo delle 12,30 della 16esima giornata si è giocato il Derby di Verona tra Hellas Verona e ChievoVerona. Parte forte l’undici di Maran che tiene bene il campo all’Hellas e non disdegna ripartenze con gli ottimi Hetemaj, Paloschi e Meggiorini, la squadra di mister Mandorlini non trova sbocchi ma la prima occasione nitida è per la squadra di casa con una rovesciata di Nenè deviata da Frey in corner al 20′. Non succede più nulla di eclatante fino al duplice fischio a parte l’infortunio abbastanza serio alla spalla per il terzino Martic, prontamente sostituito da Gonzalez. Nella ripresa, come nella prima frazione, riparte bene il Chievo che va al tiro subito con Meggiorini, con Benussi bravo a respingere, al 62′ Radovanovic cerca il gol dell’anno con un tiro dalla meta campo ma il portiere che oggi sostituiva Rafael è abile a deviare il pallone sopra la traversa; al 66′ primo squillo dell’Hellas Verona con il solito Nenè che manda alto un colp0 di testa, poi al 69′esce Luca Toni e al suo posto entra il rapido Nico Lopez, che non sortirà gli effetti sperati.

Quando la partita sembra indirizzata verso lo 0-0 arriva la beffa per i padroni di casa, proprio come il derby d’andata dello scorso anno: al minuto 81 l’ottimo Zukanovic crossa un pallone invitantissimo dalla sinistra, e Paloschi solo in area di rigore insacca con un colpo di testa imparabile per Benussi, per il gol dello 0-1. Il gol dei clivensi, però, è irregolare: l’autore del gol Paloschi è in fuorigioco netto al momento dell’impatto col pallone; l’Hellas cerca una reazione più col cuore che con le idee ma non riesce a creare nessun pericolo alla porta difesa da Bizzarri, e il ChievoVerona porta a casa tre punti fondamentali senza nemmeno soffrire troppo. In virtù di questo risultato l’Hellas Verona rimane inchiodato a 17 punti, mentre il Chievo sale a 16 punti, a +4 sulla zona retrocessione.

 

  •   
  •  
  •  
  •