Barcellona, cambio look: dal 2015 maglia con strisce orizzontali

Pubblicato il autore: Dario D'Auriente Segui

Con un occhio alla tradizione, con la maglia all’innovazione. Potrebbe essere questo il nuovo slogan del reparto marketing del Barcellona. Dopo 115 anni di storia e di prima maglia a bande verticali rosso e blu, dal prossimo anno la casacca casalinga dei blaugrana introdurrà una novità non di poco rilievo: le righe orizzontali. Il cambio di design, prospettato dalla Nike, lo sponsor ufficiale del club catalano, è stato infatti accolto con positività dal presidente dello storico club, Josep Maria Bartomeu, e dai suoi collaboratori. La nuova maglia dovrebbe perciò contenere, sempre su sfondo blu, quattro linee orizzontali rosse. Altra trovata originale la bandiera catalana, che sarà impressa soltanto nella parte posteriore del collo.

Ma le novità non finiscono qui, perché l’obiettivo di Nike è quello di sorprendere il tifoso sotto tutti i punti di vista, rifacendo completamente il look ad una delle società sportive più famose nel mondo. Per questo, anche la seconda maglia avrà delle importanti innovazioni: i tipici colori giallo e rosso della Catalogna, la regione spagnola in cui si trova Barcellona, saranno visibili solo sulle spalle.

Leggi anche:  Spezia-Lazio 1-2: inarrestabili i biancocelesti. Ancora gol di Immobile

Intanto, però, non mancano già le critiche alla svolta innovatrice delle casacche del Barcellona. Critiche che si basano soprattutto su una tradizione che è fortemente radicata nel popolo spagnolo e soprattutto nella regione catalana. Riusciranno, infatti, i tifosi a superare l’iniziale smarrimento di fronte a delle maglie del tutto nuove e ad abbandonare il vecchio stile che per 115 anni ha vestito i calciatori blaugrana? E, sotto sotto, i dubbi ce li hanno anche le stelle del Barcellona. D’altronde, si sa, le linee orizzontali… ingrassano!

  •   
  •  
  •  
  •