Bruscolotti: “Ho visto rabbia e gioia””

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Lo chiamavano ‘Pal’è fierro’, ossia palo di ferro, classico difensore all’italiana, che ti toglieva respiro, e pallona, pur d’aiutare la squadra. E’Beppe Bruscolotti, ex capitano del Napoli, che concesse la fascia di capitano a Diego Maradona, in cambio di una promessa, lo scudetto. Ed ecco, che torna a parlare dopo il trionfo azzurro a Doha, contro la Juventus: “De Laurentiis ha fatto un intervento decisivo nello spogliatoio, per caricare e motivare i ragazzi, e il segnale c’è stato. E’ stato un altro Napoli, lunedì. Sono gioioso ed arrabbiato allo stesso momento, perchè ho notato la forza che Benitez è riuscito a trasmettere al gruppo; arrabbiato, perchè non è possibile che il Napoli si faccia valere solo in queste partite, e non sempre. Higuain e Gargano, hanno trascinato la squadra, hanno lottato, e poi il risultato è stato evidente. E mi fa piacere anche per Koulibaly, ed Albiol, che dopo la papera del gol di Tevezm si sono ripresi, Koulibaly, ha salvato un gol sulla linea, ed hanno tirato 2 splendidi calci di rigori. Ora, aspettiamo rinforzi a gennaio. Gabbiadini? Ottimo rinforzo, ora De Laurentiis, deve convincere e motivare Benitez a restare anche l’anno prossimo, per continuare il progetto.

Leggi anche:  Dybala si tuffa e cerca il rigore in Benevento-Juventus? La dura reazione di Ziliani su Twitter
  •   
  •  
  •  
  •