Cagliari, Zeman sta per saltare: esonero o dimissioni? Zola possibile sostituto

Pubblicato il autore: Maurizio de Strobel Segui

cagliari zeman
Sta per finire l’avventura a Cagliari di Zdenek Zeman, proprio in queste ore si sta decidendo il suo futuro. L’ipotesi più probabile è quella di un esonero, ma non si escludono le dimissioni. Ma andiamo con ordine. La sconfitta per 3 a 1 subita in casa contro la Juventus è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso. Ennesima sconfitta interna, nessuna vittoria in casa, e per una squadra che deve salvarsi non è certo un buon segno. Avevano illuso la roboante vittoria a San Siro contro l’Inter e il pareggio in rimonta al San Paolo contro il Napoli, ma sono stati gli unici fuochi di una stagione sin qui avara di successi. Al Cagliari Zeman non era partito benissimo, ma poi si è rifatto, per poi precipitare nelle ultime giornate. Il Presidente Giulini fino a qualche settimana fa ha sempre difeso Zeman a spada tratta, ma adesso i rapporti fra i due non sono più così amichevoli come a inizio stagione. La Società, quindi, starebbe pensando di esonerare il tecnico boemo, ma sta prendendo un po’ di tempo per rifletterci. Ed è proprio questo tempo che potrebbe spingere Zeman alle dimissioni: si aspettava una qualche forma di difesa da parte della Società dopo la sconfitta con la Juventus, difesa che non è venuta in alcun modo e che sta facendo pensare Zeman alle dimissioni da allenatore del Cagliari. Una decisione, nell’uno o nell’altro senso, verrà presa a breve, difficile che Zeman sia ancora l’allenatore del Cagliari anche dopo la sosta natalizia. I nomi più papabili per la sua sostituzione sono tre: Zola (con Casiraghi), Zenga e Delio Rossi. Inutile dire che le preferenze della tifoseria sono tutte per Zola, vero idolo a Cagliari. Vedremo.

  •   
  •  
  •  
  •