Calcio, Henry annuncia il ritiro, i numeri della sua carriera

Pubblicato il autore: Lorenzo Bettoni Segui

calcio ritiro henry

Thierry Henry annuncia il suo ritiro dal mondo del calcio. Lo fa dopo l’eliminazione della sua squadra, i New York Red Bulls, dai play off di MLS. Nei venti anni di carriera, Henry ha giocato con le maglie di Monaco, Juventus, Arsenal, Barcellona ed infine NY Red Bulls.
La sua immagine è legata in maniera indelebile alla maglia dei Gunners. Con la 14 stampata sulle spalle, Henry ha fatto la storia del club di Londra. E’ stato l’eroe dei due stadi, avendo giocato prima  ad Higbury e poi all’Emirates Stadium, anno in cui si trasferì al Barcellona.
In Inghilterra, dal 1999 al 2007, ha segnato 226 goal in 368 partite, vincendo due Premier League, tre FA Cup, e tre Charity Shield.
Il rammarico più grande della sua carriera londinese è sicuramente la finale di Champions League persa contro il Barcellona nel 2006.
Henry è stato il trascinatore degli “Untouchables”, gli intoccabili dell’Arsenal che vinsero da imbattuti la Premier 2003-2004 ed estesero il loro record di imbattibilità a 49 partite consecutive (da maggio 2003 ad ottobre 2004).
Dalle parti di Holloway Road, la zona a nord di Londra “casa dell’Arsenal”, Henry è tutt’ora un dio. Di fronte al nuovo Emirates Stadium è stata addirittura eretta una sua stata in bronzo. Henry ha segnato una tripletta nell’ultima partita dell’Arsenal giocata nel leggendario impianto dell’Emirates.

Una volta trasferitosi a Barcellona nel 2007 è universalmente riconosciuto come uno degli attaccanti più forti del mondo. Al Camp Nou, gioca insieme ad altri due tra i più forti: Samuel Eto’o e Ronaldinho. Non diventa una leggenda come all’Arsenal, sarebbe impossibile, ma segna comunque 49 gol in 127 partite e vince due volte la Liga, una Coppa del Re, due Supercoppe di Spagna, una Champions League, una Supercoppa Europea e due Coppe del Mondo per Club.
Chiude la carriera in America, NY Red Bulls, 52 gol in 135 partite, che sommati alle esperienze con Monaco e Juve fanno 344 gol in 709 partite e 21 trofei conquistati in carriera, compresi la coppa del mondo, l’Europeo e la Confederation Cup vinti con la maglia della Francia.
Nel comunicato rilasciato in mattinata, Henry ha svelato i piani per il futuro: si aggregherà al team di opinionisti di Sky Sport UK, in attesa, forse, di tornare a lavorare per il club dove è diventato leggenda con la 14 sulle spalle.

  •   
  •  
  •  
  •