Il Chievo ha una nuova casa, inaugurato il nuovo centro sportivo

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

chievo

Dopo la storica conquista dello scudetto Primavera, ecco un altro motivo d’orgoglio per il Chievo: il “Centro Sportivo Eccellenza Bottagisio” è stato completato ed è diventato realtà.

All’inaugurazione erano presenti:il presidente del Chievo Luca Campedelli, il presidente del CONI Giovanni Malagò, il sindaco di Verona Flavio Tosi, l’assessore allo sport Massimo Giorgetti, il presidente del “Canoa Club Verona” Bruno Panziera, il Presidente della Federazione Canoa Luciano Buonfiglio, il Presidente della Federscherma Giorgio Scarso e il consigliere della FIGC e presidente Serie B Andrea Abodi. Presenti anche personalità dello sport, tra cui l’ex campionessa di salto in alto veronese Sara Simeoni.

L’opera, che rispetta l’ambiente poiché viene interamente alimentata a energia solare, è stata concepita per ospitare non solo il calcio, ma anche scherma, canoa e kayak. La struttura è composta di due piani più un piano interrato.

Al piano interrato c’è il centro di canoa e kayak composto da quattro spogliatoi, palestra e una vasca di yoga necessaria per riprodurre i movimenti che si fanno in acqua il settore è gestito dal “Canoa Club Verona”. Oltre a questo settore presente l’infermeria, la sala antidoping, la lavanderia e l’autorimessa.

Al piano terra ci sono gli uffici di gestione, la seconda palestra, otto spogliatoi e la sala scherma composta da undici pedane, da 14×1 m, di cui una riservata agli atleti non abili e un’altra per allenamenti privati con l’allenatore. Tutte le pedane sono dotate di rulli elettrici e segnalatori di punti di fronte. Favolosa la vista dell’Adige che gli atleti potranno usufruire grazie a una vetrata lunga 120 metri. A completare tutto la sala ristoro con bar e ristorante per gli atleti e non solo.

Il secondo piano è adibito alla “Foresteria” con 13 camere da letto più altre disponibili per tutti gli ospiti da fuori Verona o stranieri. Tutte le camere sono dotate di impianto wi-fi. A completare il piano la sala relax con sala giochi biliardo e calciobalilla.

Fuori dalla struttura si estende la zona calcio gestita dal “Settore Giovanile Chievo Verona” con quattro campi da calcio tutti sintetici.

Un favoloso impianto multisportivo, fiore all’occhiello di una società, il Chievo, che vuole continuare a lasciare il segno in tutto lo sport italiano.

chievo_nuova_casa

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: