Campionato argentino, Milito porta il Racing alla conquista del titolo

Pubblicato il autore: Giuseppe Buonadonna Segui

Il Racing Avellaneda vince il campionato dopo 13 anni. Il protagonista del successo è sicuramente l’infinito Diego Alberto Milito. Dopo aver vinto tutto con la sua Inter, l’attaccante argentino in estate è tornato nella sua ex squadra, e con i suoi gol l’ha riportata a vincere.  “Amo questo club, è un sogno. Sto toccando il cielo con un dito”, cosi il Principe de Bernal felicissimo dopo il match decisivo per la conquista del titolo.
Il Racing Avellaneda ha battuto per 1-0 il Godoy Cruz: il gol decisivo è stato messo a segno da Centurion nella ripresa, con una grande partita di Milito.
A 35 anni, l’ultimo successo era stato proprio con l’Inter in coppa Italia nel 2011, contro il Palermo, e lui segno una rete in finale. Ritornato nel club che l’ha fatto crescere in Argentina, ha messo nuovamente in luce la sua classe infinita. I tifosi lo adorano e sono pronti anche a dedicargli una statua in suo onore da mettere al centro dello stadio.

  •   
  •  
  •  
  •