Campionato Lega Pro – Un’altra sconfitta per la Giana

Pubblicato il autore: Guido Baroni Segui

lega pro, girone A 15a giornata

GIANA – NOVARA 1 – 2  Giana: Ghislanzoni, Perico, Solerio, Marotta, Bonalumi, Montesano, Di Lauri (Crotti 13′ st), Biraghi, Recino (Sarao 28′ st), Perna, Spiranelli (Rossini 39′ st).. Allenatore: Bertarelli. Novara: Tozzo, Galassi, Beye, Pesce, Miglietta, Vicari, Dickmann, Bianchi, Evacuo (Corazza 40′ st), Schiavi (Vagenin 1′ st), Gonzales (Manconi 29′ st). Allenatore: Domenico Toscano.       Arbitro:: Mastrodonato di Molfetta.                                                                                                                                                                                                                                                             Marcatori: 46’ Gonzales (N), 60′ Tozzo (N), 91’ Biraghi

MONZA – Nella sedicesima giornata del Campionato di Lega Pro ancora una sconfitta per La Giana, che perde 2 a 1 in casa con il Novara, giocando un buon primo tempo in cui ha avuto occasioni da gol, poi nella ripresa si vede in campo una diversa squadra ospite, con la voglia di giocarsi la gara, ottenendo i due gol partita. Da rilevare l’assenza di Mister Albè in panchina in quanto squalificato. Partita dai due volti, a inizio tempo c’è una fase di attesa di ambo le squadre, che pensano a studiarsi e capire cosa fare. Al /’ si fa vedere la Giana con Spiranelli, che ben servito prontamente calcia in porta, ma para bene senza problemi il portiere avversario. Subito dopo è Biraghi che dal limite tira bene obbligando Tozzi a deviare la palla in corner., poi al 12’ arriva la prima azione novarese con Dickman che calcia bene obbligando Ghislanzoni a mettere il pallone in angolo. Adesso si spinge ancora in avanti la squadra di Gorgonzola, al 15’ Recino, vede la porta dalla trequarti, subito fa partire un gran botta con la sfera di poco fuori., al 17’ è ancora Recino che ha un’altra occasione dago, ben smarcatosi in area riceve palla, ma la mette ancora di poco a lato. A fine tempo altra occasione da go gorgonzolese con Solerio che da limite area tira bene la palla che esce di poco a lato. La ripresa parte in modo diverso, si vede un Novara più aggressivo, che si fa vedere pericolosamente nella meta campo avversaria, e al 46’ l’entrante Vagenin, non esita da buona posizione a calciare un forte tiro con palla che va sul palo, la riprende Gonzales e la mette oltre la linea bianca dando l’1 a 0 alla sua squadra. Questa per così dire botta a freddo ha il suo preseguio nella gara, con il Novara che continua a fare pressing, al 50 Gonzales calcia in diagonale, respinge però di piedi Ghislanzoni. La partita adesso si vivacizza, al 52’ ′ Perna in gran girata al volo sfiora di pochissimo il palo. Al 60’ c’è il 2 a 0 del Novara con Vicari che su una palla in area, tocca il pallone prima di tutti e lo mette nel sette. Adesso fa gioco l squadra ospite e si fa pericolosa con Vagenin in due occasioni, risponde la Giana con Perna che da favorevole posizione prende palla ma la calcia alta.. Al 73’ Bonalumi si alza di testa su tutti, mancando di un niente la rete. Adesso sino alla fine azioni alterne, Al 77′ Evacuo calcia rasoterra a lato, All’80’ Manconi si trova solo con il portiere, ma mette fuori l’occasione per il terzo gol. Nel minuto di recupero la Giana segna la rete dell’1 a 2 con Biraghi, che con un prodigioso tocco supera Tozzo, poi arrembaggio finale ma senza creare seri pericoli.

  •   
  •  
  •  
  •