Derby toscano: pareggio che premia l’Empoli

Pubblicato il autore: Alessandro Ricci Segui

viola 2
Il pareggio per 1 a 1 tra Fiorentina e Empoli premia sicuramente i ragazzi di Sarri, che hanno dimostrato ancora una volta di giocare un calcio a viso aperto e propositivo. Giovani di qualità e vecchi marpioni di esperienza si amalgamano bene e mettono in difficoltà i giocatori più famosi della Fiorentina, il cui sterile palleggio è davvero irritante. Anche se forse lo diventa perchè manca un finalizzatore deciso e decisivo. Mario Gomez ha preso un palo e nell’occasione è stato sfortunato, e se quella palla fosse entrata forse staremmo tutti a parlare di quanto forte sia di testa, perchè nel calcio purtroppo si parla e si scrive su questo livello, ma la palla ha colpito il palo e rimane così l’ennesima prestazione mediocre. Soprattutto per la scarsissima partecipazione al gioco della squadra, che, come dicevamo, risulta alla fine sterile perchè il suo unico attaccante non fa mai una sponda e mai si gira per tirare. Scriviamo da tempo anche della confusione tattica e di formazione a cui Montella espone la squadra cambiando sempre gli interpreti e non mettendoli nei loro ruoli naturali. Ma ormai è chiaro, nel campionato italiano c’è una sola squadra con una sua essenza un suo perchè ed è la Juventus. La Roma da quel 7 a 1 non si è più ripresa e nonostante gli aiuti che riceve non sembra poter insidiare la Vecchia Signora; se è ancora lì è soprattutto per la pochezza delle squadre che seguono, che, esattamente come la Fiorentina, non hanno continuità e deludono qui costantemente i propri tifosi. Che la sosta natalizia porti giudizio…

  •   
  •  
  •  
  •