Dichiarazioni Roma Manchester City, Garcia: “City più maturo ed esperto”

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

Champions-League-Manchester-City-Roma1-400x256

GARCIA

“Non ho rimpianti ma sapevamo che il City anche con alcuni giocatori in meno era fortissimo. Per qualificarci ci vuole anche fortuna e stasera non ne abbiamo avuta. Potevamo fare meglio nel primo quarto d’ora, questo è ovvio. Non credo che uil pareggio di Mosca abbia influito sulla gara di oggi, gli inglesi hanno dimostrato maggiore maturità e maggiore esperienza. Oltre a dei giocatori più forti. Lo scudetto resta l’obiettivo più importante, io farò di tutto ora per togliere dalla testa dei miei giocatori questa delusione”.

In conferenza stampa

Per essere grandi ci manca esperienza e maturità. Non abbiamo sfruttato i nostri momenti migliori, soprattutto all’inizio quando siamo entrati molto bene. Purtroppo essere cinici è una prerogativa delle grandi squadre e stasera non lo siamo stati.

“Sapevamo che qualificarci sarebbe stato un exploit, il City è migliorato durante la Champions e stasera lo ha dimostrato anche senza alcuni uomini. Io penso che siamo stati all’altezza di questo girone. Comunque se vogliamo tornare in questa competizione dobbiamo cominciare da domenica a Genova. Certamente sfrutteremo l’Europa League per prendere più esperienza internazionale”.

“Non possiamo paragonare l’esperienza in Champions League con il Lille e questa. Qui stiamo costruendo un grande club, la strada ovviamente sarà lunga. Questa erra la prima finale della stagione e non siamo riusciti a superarla, ma sono certo che ce ne saranno altre”.

“La nostra ambizione è quella di migliorare sempre e se vogliamo essere più forti bisogna costruire una squadra sempre più attrezzata, come nei piani del club. Per cui ogni step sarà importante per la Roma per costruire un futuro importante, io ho grande fiducia in questa rosa.

PELLEGRINI

“Penso che stasera abbia vinto la squadra migliore. La Roma è un’ottima squadra ma se prendiamo ad esempio la gara di andata bisogna anche dire che quello è stato forse il peggior Manchester City della stagione”.

LJAJIC

“Siamo stati vicini all’impresa all’impresa sapevamo che era un girone difficilissimo. Abbiamo giocato bene tutte le partite tranne quella casalinga con il Bayern. Ora bisogna pensare al campionato. Sono arrabbiato con me stesso per l’occasione fallita prima di uscire”.

  •   
  •  
  •  
  •