Formazioni Serie A, Juventus e Roma puntano sui “loro” Sturaro e Romagnoli per la corsa scudetto

Pubblicato il autore: Lorenzo Bettoni Segui

formazioni serie a sturaro romagnoli roma juventus

Dopo la due giorni europea, Juventus e Roma tornano a darsi battaglia per lo scudetto, con umori decisamente diversi e sfidando due tra le formazioni più sorprendenti di questo inizio di stagione: Sampdoria e Genoa. Una è la squadra di Alessio Romagnoli (foto, proprietà Roma), l’altra di Stefano Sturaro (proprietà Juventus). Gli occhi di Bianconeri e Giallorossi saranno puntati anche su di loro, sperando che anche vestendo maglie diverse possano comunque contribuire alla corsa scudetto.

Sturaro è esploso nella seconda parte della scorsa stagione con la maglia del Grifone e la Juventus in estate non se l’è fatto scappare.
L’ha pagato ben 5 milioni di euro e lo ha lasciato un altro anno a maturare alla corte di Gasperini. Nato a Sanremo il 9 marzo 1993, Sturaro è un centrocampista centrale duttile, che può fare bene entrambe le fasi, ma è attualmente un giocatore più di rottura che di proposizione. Ha segnato soltanto un gol in 27 partite di Serie A (con due assist) ed in questa stagione ha già raccolto 5 cartellini gialli ed un rosso. La sua corsa dovrà servire a domare gli ospiti che non sono certo tra i più accomodanti, visto che la Roma ha uno dei migliori centrocampi del campionato.
Si è vociferato di un suo ritorno alla Juventus già a gennaio, ma sembra più probabile che Sturaro termini la stagione al Genoa, per poi aggregarsi alla Juventus dal prossimo anno.

Sturaro è giovane, Romagnoli è giovanissimo. Difensore centrale classe 1995, domenica giocherà la sua 24esima partita in Serie A (la decima con la maglia della Sampdoria). Gli acciacchi fisici di Silvestre lo rendono un titolare praticamente certo per la sfida dello Juventus Stadium, accanto all’altro centrale Gastaldello. Non sarà facile, perché dovrà vedersela con uno degli attaccanti più indemoniati del campionato: Carlos Tevez, molto probabilmente in tandem con Alvaro Morata. Il centrale di proprietà della Roma, ha subito riscosso la fiducia di Mihajlovic, che fin dall’inizio di stagione lo ha alternato con gli altri due centrali difensivi della Samp. Romagnoli ha segnato due gol in Serie A, entrambi in trasferta. Il primo lo scorso anno contro il Genoa (vestiva la maglia della Roma), il secondo quest’anno contro il Chievo.

Sturaro e Romagnoli, dunque, non giocheranno il prossimo turno soltanto per le squadre in cui attualmente militano, ma anche per quelle di loro appartenenza, aspettando, un giorno, di vestire le maglie di Juventus e Roma ed essere anche loro in corsa per lo scudetto.

  •   
  •  
  •  
  •