Garcia e la Roma deferiti dalla Procura Federale

Pubblicato il autore: Marco Ronci Segui

Roma. GarciaNotizia più inaspettata i giallorossi non potevano ricevere: la società AS Roma, l’allenatore Rudi Garcia e il suo vice Frédéric Bompard sono stati deferiti dalla Procura Federale per l’utilizzo in campo del cellulare. L’episodio, risalente al 25 agosto del 2013 durante la prima panchina di Garcia a Roma contro il Livorno, anche se datato non è passato inosservato.In concreto l’allenatore francese rischia un’ammenda molto salata ma non sono esclusi anche dei provvedimenti diretti alla società, considerando che il comunicato stampa(https://www.figc.it/it/204/2526285/2014/12/News.shtml) cita anche un deferimento per l’AS Roma per responsabilità oggettiva. Nell’ultimo anno e mezzo la Roma ha collezionato più di 110 mila euro di ammende per il vizio tecnologico dello staff. Garcia, dopo quell’episodio, preferì abbandonare l’uso del cellulare passando ai più pratici walkie talkie( anche quelli però vietati da regolamento). Ora la Roma rischia anche una penalizzazione per quanto riguarda i punti in classifica. Tifosi, società, allenatore e calciatori attendono, sperando,buone notizie.

Leggi anche:  Champions League: risultati e classifiche dopo la 4a giornata.
  •   
  •  
  •  
  •