Juventus e Conte: l’ennesimo scontro per lo stage della nazionale a metà febbraio

Pubblicato il autore: Samuela Rubino Segui

conte-agnelli_1044720sportal_news

Gli screzi tra la Juventus e Antonio Conte sembrano non finire mai: secondo quanto scritto nell’edizione odierna del ‘Corriere dello Sport’, il club bianconero voterà ‘no‘ allo stage della Nazionale richiesto dal ct per il 9, 10, 11 febbraio e, anche in caso di ok dell’Assemblea di Lega, ha deciso che non manderà i suoi calciatori a Coverciano. Conte non si aspettava questa notizia a sorpresa. La Juve, però, assicura che la decisione è puramente tecnica, non polemica, infatti non si sentirebbe obbligata a concedere a tanti nazionali presenti in squadra (visto che è il club con maggior apporto di giocatori) un appuntamento non previsto dal calendario ufficiale. Le parole di Conte sono chiare: “E’ un periodo molto, molto critico. La collaborazione ci deve essere perché sono importanti i club, ma è importante la Nazionale. La Nazionale è di tutti, non bisogna dimenticarlo. Io sono uno a cui piacciono i fatti, meglio agire. Perseguo obiettivi che riguardano tutti, sono abituato a pensare con il noi e non con l’io. I successi si costruiscono insieme, da squadra”. Deciso e schietto come sempre. Chissà però se il vero problema per la Juventus è che da lì a poco (il 24 febbraio) ci sarà l’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Borussia Dortmund. Un appuntamento troppo importante per concedere 6/7 giocatori ai colori azzurri. Vedremo insomma come andrà a finire l’ennesimo capitolo Juventus VS Conte

  •   
  •  
  •  
  •