Ljajic punge la Juve: ” E’ solo più fortunata”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

321154_heroa   L’eterno bambino Adem Ljajic è cresciuto. E anche tanto. Rendimento, gol, sacrificio per la squadra. E’ una stagione molto positiva per il talento serbo, capocannoniere della Roma in campionato con sei gol. Adem si gode il momento magico e non si pone limiti per il futuro. Il caratterino? beh, è quello di sempre, tra battute, proclami, sfrontatezze degne del miglior fuoriclasse. Nell’intervista a La Gazzetta dello Sport, Ljajic ne ha per tutti. Compresa la grande rivale, la squadra che sta contendendo alla sua Roma il titolo di campione d’Italia in un campionato assai aperto ed appassionante. Sentitelo:”La Juve? E’ solo più fortunata, in generale ha solo vinto qualche partita in più di noi in modo fortunato”. Il pensiero di Ljajic va anche a quella discussa sfida dello Juventus Stadium:”In quella partita sono successe tante cose, meglio se non parlo più. Vogliamo lo scudetto, di certo ci proveremo fino alla fine”. A Roma sta forse vivendo il momento più bello della sua ancora giovane carriera. Il merito? anche di Rudi Garcia: “Il mister è uno che dice sempre le cose in faccia, mi ha aiutato molto, mi ha dato fiducia“. E, dopo aver “sistemato” i rivali della Juve, c’è anche un pensiero per la sua nazionale: ” Alla Serbia tengo tantissimo. Ho parlato con il nuovo allenatore Curcic. Ci siamo chiariti su molti aspetti. State certi che tornerò a vestire presto quella maglia”.

  •   
  •  
  •  
  •