Nazionale, Dybala rifiuta la proposta di Conte: “Aspetto una chiamata dell’Argentina”

Pubblicato il autore: Giovanna Olita Segui

dybala

Italia? No, grazie. Paulo Dybala rifiuta la proposta di Antonio Conte di giocare con la maglia azzurra. L’attaccante del Palermo – argentino ma di origini italiane – classe ’93 chiarisce così la sua decisione: “Non potrei difendere i colori di un altro Paese come se fossero i miei – spiega in un intervista rilasciata al quotidiano Olè-, preferisco aspettare una chiamata dell’Argentina”.

Decisione difficile da prendere per un ragazzo di soli 21 anni: “Ne ho parlato con la mia famiglia e con i miei amici – racconta – e sono arrivato alla conclusione che ho una carriera davanti, per cui aspetterò quello che sogno da una vita: vestire la maglia celeste e bianca”.

Qualche giorno fa proprio il Tata Martino, Ct dell’Argentina, aveva ammesso di tenere sotto controllo l’attaccante: “Paulo sta facendo un grandissimo campionato. Lo stiamo seguendo insieme ad altri calciatori come Icardi, Di Santo e Ulloa”.

A nulla quindi sembra essere servita la visita di Conte alla squadra di Iachini. Le belle parole del Ct azzurro non sono state sufficienti per far cambiare idea all’attaccante rosanero che non ha mai nascosto il suo desiderio di poter giocare con Messi nella Selección. 

Dybala è ottimista ed è convinto che continuando a dare il massimo nel campionato italiano le soddisfazioni non si faranno attendere. E chissà che la prima chiamata non arrivi il prossimo anno per giocare la Coppa America.

  •   
  •  
  •  
  •