Premier League di nuovo in campo, analisi e probabili formazioni

Pubblicato il autore: Daniele Celli Segui

Premier League probabili formazioni 28 dicembre

Riecco la Premier League, che appena due giorni dopo il turno di Santo Stefano rivedrà tutti in campo tra oggi e domani. Probabili formazioni sulle sfide più calde, con analisi dettagliata dei match per capire bene l’entità della posta in palio, soprattutto per quanto riguarda le zone alte della classifica.

Premier League 28 dicembre, anticipi alle 13 e alle 15.05

Alle 13.00 di oggi, domenica 28 dicembre, la Premier League parte a mille con Tottenham-Manchester United, che vedrà i Red Devils (reduci dal 3-1 inflitto al Newcastle) provare a violare un campo non affatto semplice, viste le tre vittorie consecutive racimolate di recente dai padroni di casa, ora al sesto posto in graduatoria. I dieci punti che separano la truppa di Van Gaal dal primo posto vanno assolutamente ridotti, magari approfittando della sfida Southampton-Chelsea, seconda di giornata, con Stamford Bridge al centro della scena alle ore 15.05: qui vedremo da una parte un Southampton in netta risalita (due vittorie di fila, dopo il periodo no), mentre dall’altra agirà il club di Mourinho che continua a vincere e inoltre non prende gol da tre giornate.

Probabili formazioni Tottenham-Manchester United

Tottenham (4-2-3-1): Lloris; Walker, Fazio, Vertonghen, Davies; Mason, Bentaleb; Chadli, Kane, Eriksen; Soldado.

Manchester United (3-4-1-2): De Gea; Jones, Carrick, Evans; Valencia, Fletcher, Mata, Young; Rooney; Falcao, Van Persie.

Southampton-Chelsea, le probabili formazioni

Southampton (4-4-1-1): Forster; Clyne, Alderweireld, Fonte, Targett; Ward-Prowse, Davis, Schneiderlin, Mane; Tadic; Pellè.

Chelsea (4-2-3-1): Courtois; Ivanovic, Cahill, Terry, Azpilicueta; Fabregas, Matic; Willian, Oscar, Hazard; Costa.

Premier League, partite di domenica 28 dicembre ore 16

Grande attesa per Manchester City-Burnley alle 16.00, con la squadra di casa che tra Chelsea (-3) e Manchester United (+7) continua puntualmente la sua scalata verso la vetta a suon di vittorie, nonostante i numerosi infortuni che ultimamente hanno colpito la squadra guidata da Pellegrini soprattutto nel settore avanzato. West Ham-Arsenal è invece il big-match assoluto del pomeriggio di campionato inglese, dove gli ospiti potranno finalmente piazzare il sorpasso nei confronti degli avversari, sopra in classifica di appena un punto e sconfitti a Londra dal Chelsea venerdì scorso.

Completano il quadro delle partite di Premier League in programma alle 16.00 le sfide salvezza QPR-Crystal Palace, Aston Villa-Sunderland e Hull-Leicester, che si disputeranno in contemporanea anche con Stoke City-West Brom, dove gli ospiti proveranno a fermare uno Stoke lanciato decisamente con il colpaccio messo a segno in casa dell’Everton.

Probabili formazioni West Ham-Arsenal

West Ham (4-3-1-2): Adrian; Jenkinson, Collins, Reid, Cresswell; Kouyaté, Song, Noble; Downing; Sakho, Carroll.

Arsenal (4-2-3-1): Szczesny; Debuchy, Monreal, Mertesacker, Gibbs; Flamini, Oxlade-Chamberlain; Sanchez, Cazorla, Podolski; Welbeck.

Manchester City-Burnley, gli schieramenti

Manchester City (4-4-1-1): Hart; Zabaleta, Demichelis, Mangala, Clichy; Navas, Fernandinho, Touré, Nasri; Silva; Milner.

Burnley (4-4-2): Heaton; Trippier, Keane, Shackell, Mee; Arfield, Jones, Mamey, Boyd; Bames, Ings.

Posticipo di Premier League di domani, lunedì 29 dicembre

Liverpool-Swansea è l’unico posticipo della 19a giornata di Premier League, che domani alle ore 21.00 porrà di fronte i reds (ancora in cerca di continuità, nonostante lo 0-1 sul campo del Burnley) ad uno scomodo avversario come lo Swansea, vittorioso di recente su Hull e Aston Villa, nonché ottavo in graduatoria e in cerca di punti importanti per l’Europa, proprio come la compagine di Rodgers.

Formazioni Liverpool-Swansea

Liverpool (3-4-3): Mignolet; Touré, Skrtel, Sakho; Henderson, Gerrard, Lucas, Markovic; Coutinho, Sterling, Lallana.

Swansea (4-2-3-1): Fabianski; Richards, Fernandez, Williams, Taylor; Shelvey, Ki; Dyer, Sigurdsson, Routledge; Bony.

  •   
  •  
  •  
  •