Risultati Champions: passano Basilea e Monaco, Liverpool e Zenit in Europa League

Pubblicato il autore: Matteo Agostini Segui

risultati champions

Fa il proprio dovere la Juve di Allegri che ottiene il pareggio necessario con l’Atletico per passare agli ottavi come seconda proprio alle spalle dei Colchoneros. Non fa altrettanto, nel girone B, il Liverpool di Rodgers, che conferma le difficoltà di questa stagione pareggiando ad Anfield Road con il Basilea e retrocedendo così in Europa League in virtù del terzo posto finale: il risultato condanna i Reds e premia invece gli svizzeri, che accedono agli ottavi alle spalle del Real Madrid. La squadra di Paulo Sousa (uno che di Champions ne vinse due consecutive, e con due maglie diverse) va in vantaggio al 25′ con un preciso e potente diagonale di Frei, gelando il pubblico di casa. Le difficoltà dei Reds, volenterosi ma spesso imprecisi e sciuponi, si accentuano quando, dopo 16′ nella ripresa, viene espulso Markovic per una manata rifilata ad una avversario. Anfield si riaccende solo a 10′ dalla fine, perché una punizione di Gerrard riporta a galla il Liverpool, concedendo qualche minuto di speranza. Ma la situazione resta immutata: il ritorno in Champions dei Reds dura così troppo poco, mentre il Basilea riconquista gli ottavi dopo tre stagioni. Conclude invece il girone a punteggio pieno il Real Madrid, che demolisce anche il Ludogorets (un 4-0 che vede andare a segno Ronaldo su rigore, Bale, Arbeloa e il giovanissimo Medran) centrando il 19esimo successo di fila in tutte le competizioni.
Anche il girone C attendeva i suoi verdetti: il Bayer Leverkusen non va oltre lo 0-0 col già eliminato Benfica e perde così il primo posto, scavalcato dal Monaco che invece si giocava tutto con lo Zenit: al Principato finisce 2-0 con le reti di Abdennour e Fabinho, con la deludente compagine di Villas Boas di nuovo estromessa dall’Europa che conta. Non cambia invece la situazione nel girone D: nonostante il pareggio interno con l’Anderlecht (a segno Immobile, di Mitrovic il pareggio belga) il Borussia Dortmund conserva la prima posizione, pur raggiunto dall’Arsenal, in virtù della miglior differenza reti. Dal canto loro i Gunners vincono di goleada sul campo dello sciagurato Galatasaray (ultimo con un solo punto): in cattedra Ramsey e Podolski, con una doppietta a testa, mentre Sneijder va a segno per i turchi nell’1-4 finale.

Leggi anche:  Juventus, Pirlo: "Andiamo a chiudere il discorso qualificazione"

 

  •   
  •  
  •  
  •