Risultato Roma Milan: i giallorossi non vanno oltre lo 0-0

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

Roma-Milan

La Roma non va oltre lo 0-0 all’Olimpico contro il Milan in una partita sicuramente non giocata bene dagli uomini di Garcia, Tanti errori e poca costruzione in fase offensiva. Bene i rossoneri che ottengono un risultato positivo grazie a una prestazione ordinata e di carattere, Comincia bene il Milan che già al primo minuto si rende pericoloso con Honda, il giapponese conquista il pallone sulla trequarti romanista e scaglia un tiro insidioso che De Sanctis respinge precariamente sui piedi di Bonaventura, il gioiellino rossonero però non ne approfitta e spara praticamente addosso al portiere abruzzese. Gli ospiti sembrano esser scesi all’Olimpico con il giusto atteggiamento e la Roma fatica inizialmente a trovare varchi per tessere trame di gioco. Il primo sussulto giallorosso è al 12′ con Totti che batte un calcio di punizione dal limite concesso per atterramento di Gervinho, la palla colpisce la barriera e schizza in corner. La squadra di Garcia, seppur con il freno a mano, tenta di conquistare lentamente il predominio del gioco, al 20′ è Florenzi, ben imbeccato dalle retrovie, a spaventare Lopez con un diagonale che il portiere devia in angolo, mentre qualche istante dopo, proprio sugli sviluppi di un angolo è De Rossi a sfiorare il gol con un tap-in che risulta però troppo debole. Il Milan arretra il proprio baricentro, agendo di rimessa e favorendo le sfuriate offensive di Gervinho, l’ivoriano al 24′ conquista ancora una punizione sulla linea corta dell’area rossonera, sul pallone va Totti che impegna severamente Lopez.  Al 28′ la prima vera occasione nitida per la Roma, Keita serve Gervinho in area di rigore, l’ex Arsenal avanza penetrando in area e concludendo a botta sicura, il suo tiro è però troppo centrale e facile preda di Lopez, mentre qualche minuto dopo forti proteste capitolina per un tocco di main area da parte di De Jong che toglie nettamente il pallone dalla testa di Keita, La difesa della Roma è preda delle gravi amnesie di De Sanctis che sembra aver perso feeling con il reparto evidenziando gravi mancanze di comunicazione con i compagni di squadra che in più di un’occasione prestano il fianco all’attacco milanista pronto ad approfittarne. Al 37′ ci prova Mexes con un bolide terra aria dalla lunghissima distanza, stavolta il portiere di casa è pronto a deviare in angolo.

La ripresa si apre con un’occasione per la squadra di Inzaghi, Menez servito in area controlla ma conclude troppo debolmente. I meneghini sembrano più intraprendenti e al 55′ è Poli a tentare il tiro dalla distanza, ma il suo destro rasoterra finisce abbondantemente al lato. Tuttavia se gli 11 di Inzaghi nel primo tempo si erano mostrati ordinati e attenti a non concedere campo alla Roma, nel secondo tempo sono più aggressivi, al cospetto di una Roma che sembra esser entrata in campo più molle. L’intensità di gioco cala nettamente in fase di interdizione e questo favorisce un Milan sornione ma ben messo in campo dal suo tecnico. Al 69′ episodio importante con Armero che a metà campo tocca la sfera con le mani, l’ex Udinese è già ammonito e Rizzoli non può far altro che tirar fuori per la seconda volta il cartellino giallo e mandare l’ex Udinese negli spogliatoi anzitempo. Nonostante la superiorità numerica la Roma non appare in grado di sbloccare la partita, faticando in maniera inverosimile a trovare il bandolo della matassa. In pieno recupero è Gervinho ad avere il match ball, ma il 27 romanista, a tu per tu con Lopez, lo fallisce clamorosamente sparandogli addosso. Finisce 0-0. Un punto buono per il Milan, amaro per la Roma che perde terreno dalla Juventus.

ROMA-MILAN 0-0

ROMA De Sanctis, Maicon (80′ Torosidis), Manolas, Mapou, Cholevas, Keita, De Rossi (73’Destro), Nainggola, Gervinho, Totti, Florenzi (65′ Ljajic) PANCHINA Lobont, Curci, Somma, Torosidis, Emanuelson, Cole, Paredes, Strootman, Destro, Ljajic, Iturbe, Borriello ALLENATORE Garcia

MILAN D.Lopez, Bonera, Zapata, Mexes, Armero, Poli (80′ Muntari), De Jong, Montolivo, Honda (71′ Alex), Menez (88′ El Shaarawy), Bonaventura PANCHINA Agazzi, Abbiati, Muntari, Saponara, Albertazzi, Alex, Zaccardo, Essien, El Shaarawy, Torres, Niang, Pazzini ALLENATORE Inzaghi

ARBITRO Rizzoli

AMMONITI Armero, De Jont (M), Maicon, Florenzi, De Rossi, Destro (R)

ESPULSO Armero al 69′

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,