Robben nominato sportivo dell’anno in Olanda

Pubblicato il autore: Matteo Agostini Segui

Robben sportivo 2014
A modesto parere di chi scrive, meritava almeno la candidatura fra i tre finalisti del Pallone d’oro, in luogo di un Leo Messi sottotono rispetto alle annate precedenti. Ma Arjen Robben, per la grande stagione giocata nel Bayern, cui sta dando seguito in questo ultimo scorcio dell’anno, e per essere stato determinante nel portare l’Olanda fino al terzo posto ai Mondiali brasiliani, può fregiarsi se non altro di un riconoscimento prestigioso in patria: era dal 1987 che il premio di sportivo olandese nell’anno non veniva assegnato a un calciatore (allora era andato a Ruud Gullit). Robben ha così prevalso sui rappresentanti delle altre discipline, in particolare sui pattinatori Jorrit Bergsma, Stefan Groothuis, Sven Kramer e Michel Mulder, nonché sul campione di equitazione Jeroen Dubbeldam, medaglia d’oro nel salto a ostacoli nel corso dell’ultimo campionato mondiale. La stessa nazionale olandese di calcio è stata premiata come “squadra dell’anno” per il risultato conseguito in Brasile, mentre Louis Van Gaal è risultato essere, di conseguenza, il miglior tecnico del 2014. Premiata anche la rete più bella: in questo caso l’alloro va a Robin Van Persie, per lo spettacolare e ormai celebre tuffo di testa che aprì la goleada sulla Spagna, nell’esordio mondiale degli “Orange”.

  •   
  •  
  •  
  •