Sampdoria, protesta Ferrero su Twitter: inibito, si tappa la bocca

Pubblicato il autore: Ivana Notarangelo Segui

Ferrero protesta -

Massimo Ferrero, il pittoresco ed esuberante presidente della Sampdoria, torna a far parlare di sé e lo fa a modo suo. La storia ha avuto inizio il 26 ottobre, quando Ferrero etichettò il presidente dell’Inter Thohir, definendolo “filippino”, invitando Moratti a cacciarlo; è risaputo, invece, che il numero uno nerazzurro è di origine indonesiana. L’affermazione di Ferrero creò scompiglio, suscitò molte polemiche e la Figc aprì un fascicolo. Così, proprio ieri, un mese e mezzo dopo l’accaduto, è giunto il verdetto del Tribunale Federale: tre mesi di inibizione e diecimila euro di multa. Sicuramente una punizione  molto severa; Ferrero non l’ha presa bene e ha protestato a modo suo. Questa mattina, infatti, è giunta la sua risposta direttamente su Twitter, dove il presidente doriano ha pubblicato una foto, in cui è ritratto con la bocca tappata e un messaggio: “Ringrazio di cuore i Giudici sportivi per aver commesso un ‘errore di sbaglio’ basato sul nulla, dandomi 3 mesi più multa”, mentre in una nota della società ha affermato: “Oggi è successo qualcosa che ha dell’incredibile (ma vero!), e purtroppo non siamo su Scherzi a parte”. Visti i precedenti e le trovate di Ferrero, la storia non si chiuderà di certo qui…

 

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •