Serie A, Cagliari-Chievo: è già scontro salvezza. Rossoblù in cerca della prima vittoria casalinga in campionato

Pubblicato il autore: Giovanna Olita Segui

Zeman

Vigilia dello scontro salvezza tra Cagliari e Chievo. Sì, si può già parlare di lotta per evitare la retrocessione. Con la vittoria dell’Atalanta di oggi sul Cesena la classifica, già difficile, è diventata ancora più critica. I rossoblù sono quartultimi, in piena zona retrocessione, con un solo punto in più dei veneti (terzultimi).

Gli uomini di Zeman vanno alla ricerca della prima vittoria casalinga in campionato. Il passaggio di turno in Coppa Italia contro il Modena non ha dato nessuna sicurezza ai tifosi che hanno assistito a una partita sofferta (vinta ai rigori) contro una squadra che ha dimostrato di avere carattere ma che è pur sempre una squadra di serie B. Anche in Coppa non sono mancate le emozioni – 4-4 alla fine del secondo tempo supplementare – e i tanti gol fatti.. e subiti. “Quando si recupera una partita all’ultimo secondo – ha dichiarato il Boemo oggi in conferenza stampa – significa che la squadra non ha reso per quello che mi aspettavo. Troppi errori lì davanti che non si dovevano fare”.

Leggi anche:  Juventus, il giudice sportivo ha deciso: due giornate a Morata

Zeman dovrà ancora fare a meno di Sau infortunato mentre tra i convocati si rivede Avelar che però non è ancora al 100%. Sulla formazione il mister non si sbilancia ma dichiara di non voler stravolgere la squadra. Per l’attacco non è esclusa la possibilità di vedere Longo in campo dal primo minuto (al posto di Ibarbo che non è al meglio): “con il Modena Longo ha fatto bene, è un centravanti giovane, ha qualità e mi auguro che continui a mostrarle”.

Bisognerà aspettare il fischio iniziale (domani alle 19.00) per vedere quali decisioni prenderà Zeman per provare ancora una volta a rompere l’incantesimo del S.Elia.

  •   
  •  
  •  
  •