Stadi vuoti? Prezzi alti

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

La crisi, si sa colpisce tutti gli ambienti, e soprattutto quello dello sport, e del calcio in particolare. Secondo un’inchiesta, i tifosi, fuggono dagli impianti sportivi delle loro squadre, per chè non è possibile riuscire a sostenere i prezzi delle loro squadre preferite. C’è stato un “esodo” di spettatori ed affezionati, di quasi 6.000/7.000 spettatori per stadio, motivo? I prezzi quasi inaccessibili, e la gente, le famiglie, sono costretti a restare a casa a tifare per i loro calciatori. Più di una società in serie A, non usa prezzi diversificati per settori più permissivi, tipo curve o distinti, ma ha una media abbastanza alta nella vendita al botteghino. Tra queste spuntano le prime 2 classificate in Serie A, la Juve e la Roma, ad esempio, non scendono al di sotto dei 20 euro, come il Chievo, che non è usuale a riempire lo stadio, come le Big del massimo campionato. Tra le società che guardano anche le tasche dei tifosi e cittadini, ci sono quelle del sud, come Palermo e Napoli, che usano tagliandi da 10 euro in partite quando c’è da sostenere la squadra. Chissà se non ci fosse la pay-tv, come si farebbe.

  •   
  •  
  •  
  •