Wenger risponde ai tifosi: “Sono un genio, ho finto di saper allenare per 18 anni”

Pubblicato il autore: Federico Montalto Segui

Wenger Arsenal

Tempi difficili per Arsene Wenger: il tecnico francese non sta raccogliendo grandi risultati sulla panchina dell’Arsenal e i tifosi hanno cominciato a chiederne l’esonero. Quello di quest’anno è stato il peggior inizio di campionato degli ultimi 32 anni e i supporters dei Gunners hanno inviato un messaggio piuttosto eloquente al loro allenatore: “Arsene, grazie per quello che hai fatto, ma adesso è tempo di salutarsi“.

Wenger, però, non è rimasto a guardare e ha deciso di rispondere alle accuse dei suoi tifosi: “Io scarso tatticamente? Ho iniziato ad allenare club di alto livello nel 1983: se fossi davvero così inetto, dovrei considerarmi un genio visto che sono riuscito a nasconderlo così bene. Negli ultimi 15 anni ci siamo sempre qualificati tra le prime 16 squadre della Champions League, non credo ci siano tanti altri club in grado di vantare un record del genere. Sono in grado di fare il mio lavoro: invito chiunque ad osservarmi durante tutta la settimana per capire quanta passione metta al servizio di questa squadra“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, retroscena Messi, Laporta: "Moratti offrì 250 milioni per averlo"