Fa Cup, clamoroso: Chelsea, Tottenham e City eliminate da Bradford, Leicester e Middlesbrough

Pubblicato il autore: Francesco Serrone

ChelseaE’ la più antica competizione calcistica mondiale. Vi partecipano più di ottocento squadre e ogni anno regala al pubblico incontri (in virtù di un regolamento in cui non vi sono teste di serie) ed emozioni unici nella storia di molte tifoserie. E’ il fascino dell’Fa Cup, torneo in cui più di una volta team di grande blasone e tradizione si sono dovuti arrendere di fronte ad anonime ma orgogliose squadre di provincia. A farne le spese oggi nei sedicesimi di finale Chelsea, Manchester City e Tottenham eliminate rispettivamente da Bradford, Middlesbrough e Leicester. Tre ko inaspettati al cospetto di formazioni di caratura nettamente inferiore per tre giganti della Premier League. Clamoroso quello del Chelsea, primo in campionato, battuto allo Stamford Bridge con un pesante 4-2. E dire che i Blues sembravano controllare agevolmente la partita grazie alle marcature di Cahill e Ramires. Ma il Bradford, club che milita nella Football League One (l’equivalente della nostra Lega Pro) non si è perso d’animo ed ha realizzato una rimonta che entrerà nella storia. Stead, Morais, Halliday e Yeates i nomi dei marcatori che hanno dato un dispiacere difficile da digerire per uno come Josè Mourinho. Se il Chelsea piange i rivali del Tottenham non ridono. Contro il Leicester fanalino di coda del campionato va in scena il suicidio degli uomini di Pochettino. In vantaggio fino a dieci minuti dalla fine grazie al rigore trasformato da Townsend, il Tottenham crolla nei minuti finali sotto i colpi di Ulloa e Schlupp. Lasciamo Londra e spostiamoci 450 km verso nord-ovest, a Manchester, all’Emirates Stadium dove il City di Pellegrini è stato sconfitto per 2-0 dal Middlesbrough (secondo in Championship). Nonostante la presenza in campo di giocatori come Aguero e Jovetic i padroni di casa non sono riusciti a sbloccare la partita ed anzi hanno dovuto subire nella ripresa le marcature di Bamford e Kike. Un brutto campanello d’allarme per i Cityzens dopo la sconfitta rimediata pochi giorni fa, sempre all’Emirates, nello scontro diretto con l’Arsenal.

Leggi anche:  Arezzo-Fiorentina, streaming e diretta tv in chiaro? Dove vedere amichevole
  •   
  •  
  •  
  •