Risultato, il derby di Roma finisce 2-2 (Mauri, Anderson e doppietta di Totti): cronaca e tabellino

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

Totti gol

Gol e spettacolo nel derby della Capitale. Roma e Lazio si spartiscono la posta in palio pareggiando per 2-2. Doppio vantaggio biancoceleste con Mauri e Anderson, nella ripresa una doppietta di Totti permette alla Roma di recuperare i cugini.

Il primo sussulto della partita all’11’, quando Felipe Anderson approfitta della lentezza difensiva romanista conquistando il pallone, avanzando sulla destra, rientrando e lasciando partire un destro che si smorza nel campo per destinazione. Tuttavia è la Roma a sembrare più reattiva conquistando una sensibile supremazia territoriale con Totti nel ruolo di boa per rifornire le fasce. I biancocelesti mantengono un evidente ordine mentale con sortite offensive concluse spesso con tiri da fuori, come al 19’ quando Parolo ci prova dal limite e trova De Sanctis che blocca in due tempi. Al 24’ il vantaggio della Lazio, Nainggolan perde palla a centro campo, se ne impossessa Felipe Anderson su cui  Manolas tarda ad intervenire, il brasiliano avanza a sinistra e mette al centro per Mauri che deve solo spingere la sfera in rete. La Roma subisce il colpo e qualche minuto dopo arriva il raddoppio laziale con Felipe Anderson, il numero 7 scarica un sinistro dai 30 metri e la palla entra sul palo difeso da De Sanctis che si butta in ritardo. È un 1-2 micidiale che mette in mostra tutti i limiti di una Roma come sempre piccola e spaesata quando l’impegno si fa importante. La squadra di Garcia appare bloccata mentalmente ed in difficoltà sotto l’aspetto fisico. Si va così negli spogliatoi con gli uomini di Pioli in netto e meritato vantaggio.

Nella ripresa Garcia getta nella mischia Ljajic e Strootman al posto di Nainggolan e Florenzi trovando quasi subito il gol che riapre la contesa. Al 2’ Cholevas scodella dalla sinistra per Totti che, lasciato colpevolmente solo, realizza da pochi metri. La Roma si rinvigorisce e qualche istante dopo è Iturbe a mettere i brividi sulla schiena di Marchetti che mette in corner la sua conclusione dalla lunga distanza. I giallorossi cercano di gettare il cuore oltre l’ostacolo cingendo d’assedio la metà campo avversaria. Tuttavia la Lazio non si spaventa e  al 12’ sfiora il terzo gol con Mauri che, su un cross proveniente da destra colpisce di tacco con la sfera che si infrange sul palo rientrando in gioco. Qualche minuto dopo però arriva il pareggio romanista, è ancora l’asse Cholevas-Totti ad essere letale. Il greco mette al centro di destra e il capitano della Roma realizza in spaccata per il boato dell’Olimpico sponda giallorossa. Le due squadre a questo punto si affrontano a viso aperto, la Lazio va ancora vicina al terzo gol con De Sanctis che compie un vero e proprio miracolo su Klose, riscattandosi della leggerezza sul secondo gol. L’ultimo quarto d’ora del match si svolge con la Roma alla ricerca del gol che significherebbe vittoria  ma la lucidità comincia a scarseggiare e l’incontro si incanala sul risultato di parità, che in virtù di quanto visto durante i 90’ è fondamentalmente giusto.

ROMA-LAZIO 2-2

MARCATORI 25′ Mauri (L), 29′ Felipe Anderson (L), 47′, 64′ Totti (R)

ROMA De Sanctis, Maicon, Manolas, Astori, Cholevas, Nainggolan (45’ Strootman), De Rossi, Pjanic, Florenzi (45’Ljajic), Totti, Iturbe PANCHINA Skorupski, Cole, Mapou, Torosidis, Somma, Emanuelson, Strootman, Paredes, Verde, Destro, Borriello, Ljajic ALLENATORE Garcia

LAZIO Marchetti, Basta De Vrij (75’Cavanda), Cana, Radu, Biglia, Parolo, Anderson (63’ Onazi), Mauri, Candreva, Djordjevic (65′ Klose) PANCHINA Berisha, Strakosha, Konko, Cavanda, Novaretti, Onazi, Cataldi, Ledesmo, Keita, Klose, Pereirina ALLENATORE Pioli

ARBITRO Orsato

Ammonito Felipe Anderson (L), Nainggolan, Pjanic , De Rossi(R)

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,